Sud Pontino: le operazioni dei Carabinieri del 12 Settembre 2013

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Latina: Operazione antidroga, arrestate due adolescenti.

L’11 settembre 2013, alle ore 18.15, in Latina, il comandante del locale Nucleo Operativo e Radiomobile, libero dal servizio, all’interno del parco comunale, dopo avere notato due  adolescenti   in atteggiamento sospetto, richiedeva l’immediato supporto di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, procedendo al controllo ed al successivo arresto di due ragazze , trovate  in possesso di 9 grammi di  e 3,4 grammi di hashish,  nonché di materiale atto al loro confezionamento.

Il tutto veniva sottoposto in sequestro mentre le minorenni trasferite, l’una presso il centro di prima accoglienza minorile di Roma e l’altra agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Priverno: Operazione antidroga, arrestato un cittadino indiano.

L’11 settembre 2013, alle ore 17.30 circa, in Priverno (lt), all’interno del parcheggio di un supermercato, militari del locale Comando Stazione, nell’ambito di specifico servizio antidroga, traevano in arresto, nella flagranza del reato, un cittadino Indiano, B.V.24 enne, con precedenti di polizia, nullafacente.

Nella circostanza il predetto, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di grammi 1,5 circa di cocaina, già suddivisa in 8 dosi, nonché della somma contante di 90 euro.

Lo stupefacente e la somma di denaro sono stati sequestrati, mentre l’arrestato, temporaneamente ristretto nelle camere di sicurezza dell’Arma in attesa del rito direttissimo.

 

Terracina: Sventato un furto in un’abitazione, arrestato un giovane.

L’11 settembre 2013, alle ore 13,00 circa, in Terracina, militari del locale Nucleo Operativo e Radiomobile traevano in arresto, nella flagranza del reato, un giovane, N.S. 21 enne, incaricato della lettura dei contatori per conto della Società Italgas. Questi veniva raggiunto dai militari operanti, subito dopo aver asportato alcuni monili in oro da un’abitazione del centro, all’interno della quale aveva avuto accesso in ragione del suo incarico. La refurtiva, dal valore di circa 1.000 euro, è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto, mentre l’arrestato, temporaneamente ristretto in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

 

Campoverde: Contrasto allo sfruttamento della prostituzione, cinque cittadini Romeni denunciati all’A.G.

L’11 settembre 2013, nell’ambito dell’attività di contrasto alla prostituzione, in seguito alla querela presentata da una donna meretrice di nazionalità romena, i militari del locale Comando Stazione, hanno denunciato all’A.G. due connazionali della vittima, nullafacenti, per aver più volte provocato  lievi  lesioni alla denunciante, consorte di uno dei due uomini, costringendola a prostituirsi ed appropriandosi per intero dei ricavi della donna. Più approfondite indagini hanno altresì consentito di denunciare altri tre connazionali, nullafacenti, per avere costretto a prostituirsi due donne, anche queste Romene, sfruttandone i guadagni e costringendo con minaccia altre concittadine a lasciare libero il luogo utilizzato dalle loro “protette” per poter esercitare l’attività di meretricio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.