Sud Pontino – Le operazioni dei Carabinieri del 15 Settembre 2014

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

CarabinieriAPRILIA/CORI/SERMONETA: “Prosegue l’attività di prevenzione e controllo del territorio: denunciate 8 persone”

Il 14 settembre 2014, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aprilia, unitamente a quelli delle Stazioni di Cori (LT) e Sermoneta (LT), nel corso di predisposto servizio per il controllo del territorio, hanno deferito:

  • quattro persone, delle quali tre di nazionalità indiana ed una rumena, tutti con precedenti penali, per il reato di “guida senza patente”;
  • due persone perguida sotto l’influenza di alcool”, in quanto sorpresi alla guida dei propri veicoli in evidente stato di ebbrezza alcoolica, come acclarato dagli accertamenti etilometrici effettuati;
  • due cittadini di nazionalità rumena, dei quali, uno per il reato di “falsa attestazione di identità personale”, mentre l’altro per il reato di “ricettazione”, poiché trovato in possesso, a seguito di perquisizione domiciliare, di materiale di provenienza furtiva;
  • segnalate alla Prefettura di Latina due persone per “condotte integranti illeciti amministrativi in materia di stupefacenti”, essendo state trovate in possesso, rispettivamente, di gr 0,5 di marijuana e gr.4 di hashish.

FONDI (LT): “Vessa la nonna per soldi: arrestato un giovane pregiudicato del luogo”

Il 14 settembre 2014, alle ore 20,00 circa, in Fondi (LT), i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di “tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, ingiuria, minacce e danneggiamento”, R.A., 20enne del luogo, gravato da precedenti di polizia.

Il giovane, da circa un mese, nel tentativo di ottenere somme di denaro dalla propria nonna, l’ha costretta a vivere nel terrore, vessandola quotidianamente con minacce ed ingiurie, nonché danneggiandole mobili ed arredi e cagionandole, nella giornata di ieri, lesioni personali giudicate guaribili con prognosi di giorni 5 s.c..

L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’A.G procedente.

MONTE SAN BIAGIO (LT): “Ritrovato l’ottantenne scomparso nel pomeriggio di ieri”

Il 15 settembre 2014, alle ore 10,40 circa, in Monte San Biagio (LT), località “Cima Passarelli”, in impervia zona boschiva, a conclusione di ininterrotta battuta di ricerca coordinata da quest’Arma e dai Vigili del Fuoco di Latina, con l’ausilio di personale del Corpo Forestale dello Stato e volontari della protezione civile, con il supporto aereo di velivoli dei VV.FF., della protezione civile e del Corpo Forestale dello Stato e con il determinante apporto di unità cinofile per la ricerca molecolare del centro cinofili carabinieri di Firenze,  veniva localizzato, raggiunto e tratto in salvo C.A.P., 83enne del luogo, pensionato, il quale, nella mattinata del 14 settembre 2014, dopo essersi allontanato dalla propria abitazione, a causa di un probabile malore aveva perso l’orientamento, vagando per i boschi in stato confusionale.

L’anziano malcapitato, in ragione della gravità del suo quadro clinico, è stato elitrasportato presso l’Ospedale civile di Fondi (LT), dove si trova ricoverato in osservazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.