Sud Pontino: le operazioni dei Carabinieri del 19 Novembre 2013

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Gaeta: “I Carabinieri rintracciano un minore scomparso”.

Il 18 novembre 2013,  in Gaeta (LT), i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, a seguito di segnalazione pervenuta sull’ utenza “112” rintracciavano un minore, di circa sette anni, che girovagava senza meta asserendo di essersi perso.

Interpellato in merito, riferiva di essersi allontanato arbitrariamente da un’ abitazione sita in Gaeta non meglio indicata, residenza di amici del padre.

In seguito ad ulteriori e tempestivi accertamenti, si riscontrava che il minore si era allontanato dall’abitazione materna, una donna 30enne, di nazionalità rumena, domiciliata nella medesima località , a causa di asseriti maltrattamenti ad opera del suo convivente.

Infine, i militari dell’Arma rintracciavano il padre, domiciliato a SS. Cosma e Damiano, al quale veniva affidato il minore, così come disposto dal Magistrato della Procura dei Minori di Roma

 

Sperlonga: “Guidava con la patente revocata, denunciato dai Carabinieri”.

Il 18 Novembre 2013, in Sperlonga, i Carabinieri del locale Comando Stazione, nel corso di predisposti servizi di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria, un pregiudicato cinquantaseienne Campano, responsabile del reato di “guida senza patente”. In particolare, l’uomo veniva sorpreso alla guida di un’autovettura sprovvisto della patente di guida in quanto revocata.

Il veicolo veniva sottoposto a fermo amministrativo.

Formia: “I Carabinieri eseguono due ordinanze di custodia cautelare”.  

Il 18 novembre 2013, in Formia (LT), i Carabinieri della locale Stazione, in esecuzione di un’ordinanza di esecuzione penale di sottoposizione alla misura cautelare, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Roma, traevano in arresto R.L., 58enne, pregiudicato, dovendo scontare la pena di  mesi 6 (sei) di reclusione.

Il prevenuto, già ricoverato presso la casa di cura “Sorriso sul Mare”, veniva assicurato agli arresti domiciliari.

Il 18 novembre 2013, in Formia (LT), i Carabinieri della locale Stazione, in esecuzione di un’ordinanza di esecuzione penale di sottoposizione alla misura cautelare, emessa dalla Corte di Appello di Roma – Ufficio Esecuzioni Penali, traevano in arresto G.E.M., 38enne, pregiudicato, dovendo scontare la pena di  anni 1 (uno), mesi 6 (sei) e giorni 18 (diciotto) di reclusione per i reati di violenza sessuale e tentata rapina. Il prevenuto, già ricoverato presso la casa di cura “Sorriso sul Mare”, veniva assicurato agli arresti domiciliari.

 

Scauri: “Continua il contrasto dell’Arma allo spaccio di stupefacenti, una pusher arrestata ed un giovane segnalato alla Prefettura”

Il 18 Novembre 2013,  in Scauri di Minturno, i Carabinieri del locale Comando Stazione, nel corso di un predisposto servizio volto al contrasto della compravendita di stupefacenti, traevano in  arresto D.R.G. ventunenne del luogo, responsabile del reato di “detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti”.

In particolare, la donna, nel corso di una perquisizione personale e veicolare, veniva trovata in possesso di 9 grammi  di “marijuana”.

Nel medesimo contesto operativo veniva segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Latina, un giovane, pregiudicato, trovato in possesso di gr. 0,45 di “hashish”.

L’arrestata, espletate le dovute formalità, veniva sottoposta agli arresti domiciliari, ove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, mentre lo stupefacente rinvenuto è stato sequestrato.

Terracina: “I Carabinieri eseguono un o.c.c. ed arrestano una persona”.

Il 18 novembre 2013, in San Felice Circeo (LT), i Carabinieri della locale Stazione, in esecuzione di un’ordinanza di esecuzione penale di sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dalla Procura presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, traevano in arresto C.M., 49enne, pregiudicato, dovendo scontare la pena di anni 1, mesi 11 e giorni 27 di reclusione.

Il prevenuto, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione, ove rimarrà ristretto in regime degli arresti domiciliari.

Aprilia: “I Carabinieri arrestano 3 giovani per tentato furto”.

Il 18 novembre 2013, in Aprilia (LT), all’interno della sede dismessa “Euro Packing 89 srl”, i Carabinieri del locale Reparto Territoriale, hanno tratto in arresto T.I., 41enne, A.G., 37enne, nonché C.M. 24enne, poiché sorpresi all’interno di quei magazzini mentre stavano asportando sei quadri elettrici del valore di euro 2.000 circa.

La refurtiva, recuperata, è stata restituita al curatore fallimentare della citata società.

Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in  attesa della celebrazione del rito direttissimo fissato per la data odierna così come disposto dall’A.G..

Latina: “Picchia l’ex moglie, denunciato dai Carabinieri”.

Il 19 Novembre 2013, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, al termine di delicate indagini, deferivano in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Latina, un pregiudicato venticinquenne del luogo, resosi responsabile del reato di “lesioni personali” nei confronti della ex moglie.

In particolare, l’uomo, per futili motivi, probabilmente riconducibili alla recente separazione, aveva picchiato la donna provocandole gravi contusioni multiple, tali da costringerla a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti.

 

Latina: “I Carabinieri eseguono un o.c.c. ed arrestano una persona”.

Il 18 novembre 2013, in Latina, i Carabinieri della locale Stazione, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Torino, traevano in arresto C.S. 26 enne del posto, responsabile di turbativa all’ordine pubblico, durante una manifestazione sportiva.

L’arrestato è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Latina dove dovrà scontare la pena di 68 mesi di reclusione.

Latina: “ Denunciati due uomini autori di un’aggressione”.

Il 19 Novembre 2013, in Latina, i Carabinieri del locale Comando Stazione, a conclusione di indagini di polizia giudiziaria, identificavano e denunciavano all’A.G. due uomini che, nella serata del 20 maggio u.s. avevano aggredito per futili motivi, il titolare di un esercizio commerciale del centro,  minacciando un’altra persona presente.

 

Latina:” Salvato un uomo da un tentativo di suicidio”.

Il 18 novembre 2013, alle ore 22.00 circa, in Latina, militari del locale N.O.R.M. Aliquota Radiomobile, in seguito alla segnalazione pervenuta da alcuni abitanti di una palazzina del centro, preoccupati da un forte odore di gas proveniente dall’edificio, giunti tempestivamente sul posto, individuavano con precisione l’appartamento dal quale provenivano le emissioni maleodoranti.

Dopo aver disattivato il relativo impianto elettrico, i Carabinieri convincevano l’uomo che si trovava all’interno dei locali, ad aprire la porta e, riusciti nell’intento, appuravano che lo stesso stava tentando di togliersi la vita inalando gas, dopo aver ingerito sostanze alcoliche, a causa della separazione con la moglie.

Il malcapitato veniva soccorso  e trasportato presso l’ospedale di Latina per le cure del caso.