Sud Pontino – Le operazioni dei Carabinieri del 19 Settembre 2014

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

CarabinieriFORMIA (LT): “Studenti pendolari viaggiavano a bordo di autobus privi di assicurazione obbligatoria. Sequestrati i due autobus”

Il 18 settembre 2014,  in Formia (LT), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di un servizio finalizzato alla sicurezza degli studenti pendolari, hanno sottoposto a sequestro amministrativo due autobus adibiti al trasporto di studenti provenienti dalla Regione Campania, poiché sprovvisti di copertura assicurativa.

Gli studenti sono tutti frequentatori dell’Istituto Scolastico Alberghiero “IPSSAR”, sito in località “Gianola”.

TERRACINA (LT): “Ruba generi alimentari, arrestato dai Carabinieri”.

Il 18 settembre 2014, in Terracina (LT), i Carabinieri Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di “furto” L.G., 31enne pregiudicato di nazionalità rumena, domiciliato a Terracina.

L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri subito dopo aver asportato prodotti alimentari dal locale supermercato “Eurospin”.

L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo, fissato per la mattinata odierna, mentre la refurtiva, di tenue valore, è stata  recuperata.

LATINA: “Picchia la moglie e aggredisce i Carabinieri: arrestato 35enne nigeriano”

Nella nottata del 19 settembre del 2014, in Latina, i Carabinieri del Nucleo Operativo  e Radiomobile del locale Comando Compagnia hanno tratto in arresto nella flagranza dei reati di “Maltrattamenti in famiglia continuati e Violenza e minaccia a P.U., Resistenza a P.U. e   Lesioni personali” O.C., 35enne cittadino nigeriano, con diversi precedenti penali, avendo percosso la propria convivente, una sua connazionale, procurandole lesioni in diverse parti del corpo.

Nella circostanza, l’uomo ha inveito contro i Carabinieri dapprima minacciandoli nel vano tentativo di farli desistere dal procedere nei suoi confronti e, successivamente, scagliandosi violentemente contro di loro, provocando lievi lesioni.

L’arrestato è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale.

ITRI (LT):”Giovane morto per overdose: arrestato pusher”

Il 19 settembre 2014,  nel corso della mattinata, in Roma, i Carabinieri della Stazione di Itri (LT), hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Latina – Ufficio G.I.P.- nei confronti di M.M., 44enne pregiudicato di Fondi (LT), già ristretto per altri reati presso la Casa Circondariale di Roma-Rebibbia.

L’uomo è ritenuto responsabile di aver ceduto nel mese di marzo u.s., della sostanza stupefacente che provocò la morte di un tossicodipendente di anni 44.

L’Autorità Giudiziaria ha concordato con le risultanze investigative dei Carabinieri che, a seguito del rinvenimento del cadavere all’interno di una abitazione di Itri (LT), avevano avviate le specifiche indagini al fine di addivenire all’autore della cessione del letale stupefacente.

APRILIA (LT): “Identificato e denunciato l’autore dell’aggressione al minore fuori il supermercato LIDL”    

Il 19 settembre 2014, in Aprilia (LT), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale, hanno deferito in stato di libertà, D. F., 51enne pregiudicato di origini rumene, mendicante, per il reato di “lesioni personali”.

L’uomo è ritenuto responsabile di aver malmenato, il 18 settembre u.s., nell’area antistante il locale supermercato “LIDL” un minore, suo connazionale, procurandogli una lesione sul viso.

FONDI: un arresto ed una denuncia in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 19 settembre 2014, i Carabinieri della Tenenza di Fondi, traevano in arresto nella flagranza di reato un pregiudicato del luogo, D.M. nato nell’anno 1974, il quale è stato sorpreso, a seguito di mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, in possesso di sostanza stupefacente tipo eroina e cocaina, rispettivamente pari ad un grammo e mezzo grammo.

Nell’ambito del medesimo contestato operativo, i militari operanti deferivano all’A.G. una giovane del posto, 23enne, per concorso nel medesimo reato.

L’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo disposto dall’A.G. per la mattinata di domani 20 settembre

PRIVERNO: deferito all’A.G. per realizzazione di opere edilizie in assenza del permesso a costruire.

Il 19 settembre 2014, i Carabinieri della Stazione di Priverno, a conclusione di specifica attività investigativa, hanno deferito all’A.G. un 35enne del posto, coniugato, per avere realizzato, lungo il muro di cinta condominiale, un cancello pedonale della lunghezza di metri 1,30, in assenza del relativo permesso a costruire.

Commenta per primo