Sud Pontino: le operazioni dei Carabinieri del 4 Giugno 2014

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

FORMIA (LT): “Controllo del territorio: denunciate in stato di libertà 10 persone”

Nelle giornate del  31 maggio – 02 giugno 2014, nell’arco della nottata, nell’ ambito del  territorio della Compagnia di Formia, nel corso di un predisposto servizio coordinato, teso ad infrenare il fenomeno delle “stragi del sabato sera”, i Carabinieri, deferivano in stato di libertà:

  • L.B.F., 22enne, M.F., 23enne e  D.N.G., 32enne;

tutti responsabili, a bordo delle proprie autovetture, del reato di guida in stato d’ebbrezza alcolica;

  • M.F., 20enne, C.F., 18enne;

entrambi responsabili del reato di guida senza patente poiché, mai conseguita;

  • D.V.W., 39enne;

responsabile del reato di inosservanza delle prescrizioni della misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S.;

  • L.I., 25enne;

responsabile del reato di inosservanza dell’obbligo di non far ritorno in quel centro perché già sottoposto alla  misura prevenzione del foglio del  via obbligatorio.

Venivano inoltre segnalati alla Prefettura di Latina, per uso di sostanze stupefacenti cui all’art.75 Dpr. 309/90,  4 giovani, i quali, sottoposti a perquisizione personale, venivano sorpresi con complessivi grammi 2,5 di sostanza stupefacente tipo hashish, gr. 0.6 di sostanza tipo eroina e nr. 1 spinello.

“Realizza opere abusive, denunciato un albergatore”

Il 3 giugno 2014, in Ventotene (LT), i Carabinieri della locale Stazione nel corso di specifico servizio, teso ad infrenare reati  in materia edilizia, deferivano in stato  di libertà P.P., albergatore del posto.

In particolare, il predetto, quale proprietario di un albergo del posto, realizzava opere edili presso la propria attività commerciale in area sottoposta a vincolo paesaggistico.

 

FONDI (LT): “Evade dai domiciliari. Arrestato un cittadino indiano del luogo”

Il 3 giugno 2014, alle ore 16,30 circa, in Fondi (LT), i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto in arresto SINGH Daljit, 30enne cittadino indiano, con precedenti penali, per il reato di “evasione”.

L’uomo, già sottoposto alla misura restrittiva della detenzione domiciliare, è stato sorpreso fuori dal domicilio statuito per la sua reclusione.

L’arrestato, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, è stato ristretto nelle camere di sicurezza.