Sud Pontino: le operazioni dei Carabinieri dell’11 Luglio 2014

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

SABAUDIA (LT): Arrestato un pregiudicato su mandato dell’A.G. di Latina.

L’11 luglio 2014, alle ore 10.00 circa, in Sabaudia (LT), i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto  LOLLI Mirko, 35enne pregiudicato del luogo, in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Latina, poiché ritenuto responsabile del reato di “rapina aggravata”.

L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Latina, ove dovrà espiare la pena residua di  mesi 10 e giorni 27 di reclusione.

FORMIA (LT): “Denunciata una persona per abusivismo edilizio”

Il 10 luglio 2014,  in Formia (LT), i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno deferito in stato di libertà per il reato di “abusivismo edilizio” una persona del luogo, la quale realizzava su un’area sottoposta a vincolo paesaggistico tre manufatti, successivamente sottoposti a sequestro, senza alcun titolo di concessione.

 

VENTOTENE: “Contravvenzionata una persona per vendita abusiva in forma itinerante di merce avariata”

Il 9 luglio 2014,  in Ventotene (LT), i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno contestato e contravvenzionato per violazioni ammnistrative,  per un totale di euro 5164, una persona del luogo, ritenuta responsabile di vendita abusiva in forma itinerante di merce avariata. Nella circostanza è  stato sopposto a sequestro il veicolo utilizzato per la vendita.

 

FORMIA: “Arrestati padre e figlio per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”

L’11 luglio 2014,  nel corso della mattinata, in Formia (LT), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Comando Compagnia, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, procedevano a sottoporre a perquisizione personale un 20 enne, il quale nel corso delle operazioni è stato trovato in possesso di gr.1,00 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” e pertanto segnalato  alla Prefettura di Latina, per uso personale.

Le successive indagini consentivano l’individuazione degli spacciatori: R.R., 53enne e R.G., 20enne (padre e figlio), entrambi residenti a Formia.

I due, a seguito di perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di gr. 9 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, già suddivisa in dosi, nonché di un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro.

Entrambi, tratti in arresto per il reato di “detenzione ai fini di spaccio sostanza stupefacente in concorso”, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Cassino.