Il Suio Terme non riesce a vincere e la Mistral torna a casa con un punto. Ancora a secco l’attacco di Palladino.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

SPORT: Il Suio Terme Castelforte Santi Cosma e Damiano non sa più vincere e soprattutto non riesce più a segnare, dopo le sei reti messe a segno conto lo Scarambra Serrone, l’attacco di Palladino si è bloccato e la squadra del Presidente Circio ha inanellato tre pareggi a reti bianche, un cammino troppo lento che sta facendo perdere terreno ai termali che ora sono a -13 dal sorpendente Monte San Biagio che ha ripreso a correre battendo per 1 – 0 il Pontinia e soprattutto con soli tre punti di vantaggio dal duo di coda Arpino – Scalambra Serrone.

Bicchiere mezzo pieno per la Mistral Città di Gaeta di Mister Parisella, che dopo il cambio di panchina ha portato a casa due vittorie ed un pareggio, collezionando sette punti, senza subire reti.

Una gara quella andata in scena allo stadio D’Arcangelo di San Castrese, per l’indisponibilità del Campo Sportivo Ausente di Santi Cosma e Damiano è stata sicuramente condizionata dal mal tempo che non ha certo favorito il bel gioco o le occasioni che a fine gara si sono potute contarsi sulle dita di una sola mano.

Ora si guarda ai prossimi impegni per le due squadre che avranno imopegni tutt’altro che agevoli, se la Mistral Città di Gaeta giocherà il primo derby della sua storia contro la Polisportiva Gaeta, attuale terza forza del campionato, il Suio Terme Castelforte Santi Cosma e Damiano andrà a far visita al Sora calcio, che con il Real Cassino Colosseo divide la seconda piazza.

di Enrico Duratorre