Telemedicina a Mondragone: Un successo.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

La C.R.I. con Aniello Leonardo Caracciolo e l'Equipe del progetto SIT
La C.R.I. con Aniello Leonardo Caracciolo e l’Equipe del progetto SIT

“Ritengo di dover esprimere viva soddisfazione per l’esito della giornata di Telemedicina  – ha commentato l’Assessore alle Politiche Sanitarie Valerio Corvino – che è appena terminata all’interno degli uffici comunali di Viale Margherita, a Mondragone. L’impegno e la professionalità della Croce Rossa e del gruppo CRI di Mondragone sono stati decisivi per ottenere un riscontro certamente corretto ed incoraggiante. Insieme con il responsabile dei SIT, il dott. Aniello Leonardo Caracciolo, abbiamo condiviso l’auspicio di replicare a stretto giro l’ottima iniziativa, per continuare a fornire in maniera completamente gratuita dei servizi che, viceversa e nonostante l’importanza, comporterebbero dei costi notoriamente molto alti”. Durante i servizi integrati di telemedicina, sono giunti per un saluto l’Assessore Provinciale all’Agricoltura Stefano Giaquinto e l’Assessore Regionale all’Agricoltura Daniela Nugnes, oltre alla presenza del Direttore dell’uoc di neurochirurgia dell’azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta. “Attraverso questa   iniziativa – commenta il sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa –  molti concittadini hanno avuto la possibilità di fare dei controlli in maniera totalmente gratuita, evitando dei costi che  spesso rappresentano un vero e proprio ostacolo per i meno fortunati. Per questo motivo è nostro dovere fare tutto il possibile per creare le condizioni di offrire ai mondragonesi altre opportunità di questo tipo e magari  incrementare la mole dei servizi per i cittadini che ne hanno bisogno. Come Amministrazione comunale siamo pronti ad offrire tutto il supporto necessario”.