Termina senza reti il match tra Giugliano e Sessana al “Vallefuoco” di Mugnano gara valida per la quarta giornata del girone A di Eccellenza. 

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

Decisamente meno la Sessana che meritava la vittoria ed i tre punti rispetto ad un Giugliano rinunciatario. 

Le formazioni. Ritorna il 4-3-3 tra gli aurunci dopo la pausa di mercoledì in Coppa, davanti giostra il trio composto da Grezio, Gracco e Sorrentino, fuori per squalifica sia Barone Lumaga che Bacio Terracino. 4-4-2 per il Giugliano di Ciro Amorosetti, Tarallo riferimento centrale con il giovane Cacciapuoti di fianco.

 

Primo tempo. Le due squadre sono in perfetto equilibrio nei primi istanti del match, anche se maggior possesso di palla e predominio territoriale sono casertani. La prima occasione pericolosa della gara viene costruita sull’out destro della Sessana, D’Abronzo si appoggia a Gracco che serve lo stesso numero otto che si inserisce nello spazio, il classe ’89 prova con il destro a beffare Navarra che in due tempi respinge e blocca il pallone. Non si fa attendere la risposta del Giugliano che costruisce tutta la manovra appoggiandosi all’ariete Tarallo che al 19′ scarica il pallone per l’accorrente D’Angelo che lascia partire una conclusione che termina sull’esterno della rete. Fallo e giallo al 25′ per Caiazza che però rimane a terra ed è costretto, due minuti dopo, ad uscire dal terreno di gioco, al suo posto dentro Mascolo con Amorosetti che ridisegna il suo Giugliano abbassando Maisto in difesa ed Arenella centrocampista centrale. È il Giugliano ad avere l’occasionissima al 32′, azione confusa dei tigrotti con la sfera che arriva sui piedi di Enea Coppola che lascia partire una bordata dal limite dell’area, il pallone è destinato all’angolino, ma è di tutt’altro avviso Abbate che con un balzo felino mette il pallone in angolo. Sale il pressing dei padroni di casa che provano ad imbeccare Tarallo con i cross dalla trequarti, il pallone termina fuori dopo il colpo di testa del numero nove. Dopo un solo minuto di recupero si va a riposo, match in equilibrio dopo un vivace primo tempo.

 

Secondo tempo. Cambio ad inizio della ripresa con Di Lanma che sostituisce l’infortunato Arigó con D’Abronzo che si abbassa a sinistra. Proteste vibranti della Sessana dopo due minuti per l’atterramento di Sorrentino causato da Barra, ma il direttore di gara Ursini di Pescara lascia proseguire. Illusione del goal al 54′ quando dallo scambio corto su corner Gracco pennella per D’Abronzo che anticipa tutti sul primo palo ed impatta di testa, il pallone passa davanti tutto lo specchio della porta senza varcare mai la linea terminando sul secondo palo con la retroguardia giuglianese che si salva. Diventano due gli episodi da rivedere nel post partita quando da una ripartenza veloce di Gracco il pallone stava per finire a Grezio, ma il numero nove viene spintonato e finisce a terra, lascia ancora proseguire il direttore di gara tra l’incredulità dei casertani. Solamente la Sessana in campo, il Giugliano si arrocca dietro con Palma che prova a disturbare Agata in mediana che detta i tempi aurunci. Dentro Caruso per Caiazzo, giàlloblu a trazione anteriore con Gargiulo a fare il terzino destro, i padroni di casa non superano mai la metà campo cercando improvvisi attacchi senza esito. Cinque minuto di recupero, la Sessana ci prova anche all’ultimo secondo su corner con Navarra che smanaccia, termina senza reti una gara dominata dalla Sessana e con ancora qualche macchia dovuta alla direzione di gara, ancora una volta scadente.

 

GIUGLIANO: Navarra, Barra, Scarparo, D’Angelo (55′ Cirino), Caiazza (27’Mascolo), Pirozzi, Maisto, Coppola, Tarallo (94′ Del Franco), Arenella (93′ Eligibile), Cacciapuoti (65′ Palma). All. Amorosetti. A disp. Speranza, Aprile.

 

SESSANA: Abbate, Caiazzo (81′ Caruso) Arigó (46′ Di Lanna), Gargiulo, Viglietti, Signore (62′ Zamparelli), Agata, D’Abronzo, Grezio, Sorrentino, Gracco (83′ Coppola) All. De Michele. A disp. Vrola, Nardi, Del Prete.

 

ARBITRO: Ursini di Pescara

 

ASSISTENTI: Castaldo di Frattamaggiore – Gargiulo di Ercolano

 

AMMONITI: Caiazza (GIU); D’Abronzo, Gracco, Caruso (SES)

 

RECUPERO: 1′ PT; 5′ ST

 

CORNER: 7-3 per la Sessana

 

Ufficio Stampa US Sessana 1915