Termina un anno particolarmente intenso per la delegazione Sudpontino della LILT provinciale di Latina che ha sede a Gaeta, in via Firenze 2.

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Un anno di grande impegno per i volontari tutti, a cominciare dal responsabile Rosario Cienzo che è già al lavoro per organizzare le nuove attività che partiranno nel 2018.

“Grazie alla disponibilità del sindaco Cosmo Mitrano che ha permesso l’apertura della sede di Gaeta in uno stabile comunale con annesso ambulatorio -spiega il delegato della Lilt Sudpontino- abbiamo portato avanti e aumenteremo le attività di informazione per una prevenzione che deve diventare mentalità, vera e propria cultura che aiuti tutti a vivere meglio e a conservare più a lungo possibile la propria salute. Fare prevenzione vuol dire infatti cambiare il proprio stile di vita ma anche facilitare una diagnosi precoce dei tumori in modo da intervenire per tempo salvando la vita e limitando i danni. Fare prevenzione vuol dire non avere più paura di sottoporsi a visite e controlli mirati, rivolgendosi a strutture e professionisti qualificati senza brancolare nel buio o mettendo la testa sotto la sabbia. Nella sede di Gaeta abbiamo attivato e stiamo erogando a titolo gratuito una serie di servizi che vanno dalla semplice informazione alle visite di prevenzione dermatologica, ai consigli per un’alimentazione corretta. Prenotiamo invece per Latina visite di prevenzione senologiche e ginecologiche; inoltre nel 2018 attiveremo a Gaeta corsi contro il tabagismo per smettere di fumare. E’ ancora viva nei nostri cuori l’emozione della recente visita ai malati oncologici realizzata unitamente al nostro Arcivescovo Luigi Vari presso l’ospedale Dono Svizzero di Formia il 12 dicembre scorso, in occasione delle festività natalizie. Un momento unico vissuto nella semplicità e nell’accoglienza reciproca. Tanti sono stati poi -continua Rosario Cienzo- i convegni organizzati nelle scuole, nei Comuni di Gaeta, Castelforte, Formia, Minturno,(e prossimamente anche ad Itri), nei centri anziani, grazie alla disponibilità e all’accoglienza delle Amministrazioni e soprattutto dei medici volontari della LILT di Latina e del Sudpontino che non finiremo mai di ringraziare: il dottor Fabio Ricci, senologo e direttore clinico della Breast Unit di Latina, la dottoressa Francesca Cardillo, primario di oncologia del Presidio Sud della ASL pontina, la dottoressa Sara Zuber, dermatologa, la dottoressa Lucia Testa, biologa nutrizionista, il dottor Salvatore Palmieri, urologo, la dottoressa Chiara Di Tucci, ginecologa. Un grazie particolare al dottor Alessandro Rossi, presidente della Lilt sezione provinciale di Latina, e al dottor Alessandro Novaga responsabile dei rapporti con Enti ed Istituzioni della Lilt pontina”.

Cienzo ringrazia tutti i volontari della sede di Gaeta: Massimo Spignese, Sandra Cervone, Paolo Paganelli, Angela Lonardo, Jenny Vellucci e le dottoresse Rosalia Maggiarra (psicologa) e Ilaria Riciniello (osteopata) con le quali inizieranno nuove attività nel 2018.

“L’entusiasmo è sempre tanto -conclude il responsabile della LILT Sudpontino – e presto saranno diffusi a tappeto sul territorio comunale volantini con tutte le informazioni utili relative ai servizi erogati nella sede di Gaeta e negli ambulatori LILT del Santa Maria Goretti di Latina”.

La sede di via Firenze 2 riaprirà i battenti subito dopo le festività, a partire da martedì 9 gennaio alle 10,30.

Dai volontari tutti, infine, “tanti auguri di Buon Anno a tutti”