TORNA L’ACTIVITY DAY DELLE COMUNITÀ INSIEME.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

LA RIABILITAZIONE POSSIBILE,

Torna per l’undicesimo anno consecutivo l’appuntamento con l’Activity Day, la giornata di rassegna delle attività terapeutiche e socio-riabilitative delle strutture residenziali Insieme. L’appuntamento è per venerdì 9 giugno presso il centro polifunzionale Insieme in località Cerri Aprano, a Santi Cosma e Damiano.
L’evento si compone come sempre di due fasi, una prima dedicata alla formazione con il riconoscimento di crediti Ecm, la seconda dedicata all’esibizione dal vivo degli ospiti delle comunità. Il convegno, organizzato in collaborazione con il Centro Europeo di Studi Manageriali di Formia – qualificato ente di formazione – quest’anno è incentrato sul tema “Psichiatria, la riabilitazione possibile”. I relatori saranno il dottor Raffaele Bertolini, il dottor Giuseppe Fabiano e la dottoressa Giovanna Rosano. Nei loro interventi forniranno una panoramica su nuove metodologie di approccio al disagio psichico, con particolare attenzione alle patologie emergenti. L’iscrizione all’evento Ecm è gratuita e aperta a tutte le professioni sanitarie del settore psichiatrico.

Molto atteso, come sempre, è il momento dello spettacolo: mesi di duro lavoro hanno portato a realizzare per questa undicesima edizione uno spettacolo divertente e coinvolgente, molto elaborato per recitazione, scenografie, musica dal vivo e ballo. Si intitola “Si può fare!” lo spettacolo liberamente tratto da “Frankenstein Junior” di Mel Brooks che andrà in scena presso la sala teatro delle Comunità Insieme in Via Cerri Aprano 1 – Santi Cosma e Damiano, Venerdì 09 Giugno alle ore 11:00 nell’ambito dell’Activity Day 2017 e Domenica 18 Giugno alle ore 17:30. Ingresso libero.

Lo show è il frutto di un lungo lavoro prima di riduzione della sceneggiatura originale di Mel Brooks e poi di messa in scena di un testo impegnativo e particolarmente elaborato. I protagonisti hanno lavorato duro sotto la direzione di Peter Ercolano, con un calendario di prove serrato, e sono riusciti a sopportare e gestire anche la pressione e la fatica di imparare a memoria la propria parte. Bravissimi tutti i personaggi principali: Stefano Borello, Antonio Granata, Roberto Rinaldi, Caterina De Luca, Ilenia La Rosa, Giorgio Graziani, Marco Rosadoni. Ma gli ospiti in scena sono moltissimi, circa quaranta ragazzi che si esibiranno nella recitazione, nel canto, nel ballo e nell’orchestra di tastiere. In scena infatti l’intera Milizia dei Folli (Compagnia Teatrale delle Comunità Insieme), l’Orchestra di Tastiere “7 e 8” diretta da Eleonora Ricciardulli, il Coro Insieme diretto da Veronica Creo, il Corpo di Ballo diretto da Sara Espositore, la New Crazy Band diretta da Pierpaolo Ianniello, la Kapitani Koraggiosi Band diretta de Pierpaolo Ianniello e Antonio De Meo, il Gruppo Karate diretto da Pasqui Macera e l’Insieme All Star Vocals (Erminia Anelli, Veruska Alfieri, Veronica Creo e Peter Ercolano). Particolarmente curate quest’anno le scenografie, frutto del lavoro di Valentina Zottola e Valentina Scipione, una conferma i costumi di Fernanda Testa; ma vale la pena di citare tutti coloro che hanno reso possibile questa avventura: Massimo D’Angiò e la squadra operai Insieme per la scenotecnica, luci e suoni di Peppe Palmiero e la sua squadra, direttore di scena Paolo Costanzo, ed ancora assistenti di scena: Veruska Alfieri, Angelica Domenicone, Angela Tuccillo, Francesca Nocella, Alessandro Dattis, Elvira Coppola, Marina Scotti, Alessandra Pannone, Edu Agbonifo, Rosa Falso.