Tutta nuova la C1-  ALLEGRA E GIOVANILE CITYCAR

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

GROTTAMMARE – La Citroen presenta la seconda generazione della sua piccola citycar da città, che in Italia riscuote da sempre tanto successo: la C1.

La nuova generazione della piccola francese è disponibile con 2 motori a Benzina (1000 da 69 cv, 1200 da 82 cv), negli allestimenti Live, Feel, Shine. Esternamente la C1 è più lunga di 3 cm rispetto al precedente modello (ore è lunga 347 cm), nasce, come il precedente modello, dal progetto comune con Toyota e Peugeot (escono dalla stessa fabbrica in Repubblica Ceca anche la 108 che sostituisce la 107 e la Aygo Seconda Generazione). La linea compatta è molto giovanile, allegra e particolare: davvero personale il frontale di quest’ultima, con i fari ovali sormontati dalle altre luci che sembrano delle sottili sopracciglia, e la piccola mascherina con inserti cromati. Più classica, ma sempre gradevole ed equilibrata è la vista laterale, con i finestrini piuttosto piccoli, due ampie nervature di alleggerimento e le forme arrotondate; come in passato, il portellone è interamente in cristallo, affiancato dai due ampi fanali. La versione Airscape, poi, ha anche un tetto apribile in tela molto ampio (misura 80×76 centimetri) e a comando elettrico; si può avere nero, grigio o rosso, aggiungendo un piacevole tocco di colore. Salendo a bordo, si può ben dire il leitmotiv “piccola fuori, grande dentro”: l’abitacolo è spazioso e confortevole e può ospitare comodamente 4 adulti. Notevoli sono le novità cromatiche e tecnologiche: ora la C1 è connessa con la modernità grazie al Touch Pad da 7 pollici che è a centro consolle con cui comunicare con telefoni o smartphone o usare come sistema di navigazione e intrattenimento. In fondo consolle, nello scudo colorato che racchiude anche il Touch Pad, trovano alloggiamento i comodi comandi del climatizzatore. Moderno è anche il quadro strumenti con il grande quadrante del contachilometri che la fa padrone (al centro del quadrante vi è lo schermo del computer di bordo), attorniato dagli altri indicatori fondamentali che servono per la vita di bordo e per la funzionalità dell’auto. Ed ora il momento del test drive: la Citroen C1 provata è stata la 1200 Airscafe Feel da 15054 €. La Citroen C1 si rinnova legandosi al nuovo corso tecnologico e dalle forme ardite che la casa francese sta portando avanti. Su strada la citycar transalpina è maneggevolissima, intuitiva, frizzante, sbarazzina, facilissima da guidare. È un’ottima auto da città, che grazie al tetto in tela che la versione provata ha, si trasforma in una piccola e graziosa cabrio. Il motore che la equipaggia, il 1200 3 Cilindri benzina da 82 cv, è eccellente in città e permette alla C1 di affrontare in maniera disinvolta anche percorsi extraurbani in tutta agilità. Da ultimo il listino prezzi: si va da 9950 € della 1000 3 Porte Live per arrivare a 14350 € della 1200 5 Porte Airscafe Shine (Benzina).