Un Formia gagliardo cede 2-0 all’Arezzo in amichevole

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

1365_920737464677012_4201975745569988511_nDopo il test più che positivo contro l’Aversa Normanna, ecco che il Formia a ridosso del capodanno concede il bis. Anche qui una sconfitta, ma l’Arezzo (militante in Lega Pro) non ha esattamente fatto una passeggiata di salute come conferma il punteggio finale maturato sul finire dei due tempi: 2 a 0.

La truppa di Rosolino, che continua a raccogliere complimenti e a ben figurare anche fuori dal contesto regionale, arrivava a questa partita con l’entusiasmo di chi sa di trovarsi catapultato in un contesto nettamente superiore a quello della Promozione, dimensione attuale (si spera per poco) di una squadra con tradizione e passato gloriosi come è il Formia.

Il nuovo corso dirigenziale che ormai da due anni accompagna i biancazzurri ha permesso di sfruttare la pluriennale amicizia tra il DS Miele ed il mister dell’Arezzo, Eziolino Capuano, che hanno incrociato in passato le loro strade professionali.

Andando al match, il Formia è riuscito a resistere per 38 minuti nel primo tempo prima di subìre la rete di Carlini che ha sbloccato il punteggio. Le tre categorie di differenza tra Lega Pro e Promozione non si sono rispecchiate nel punteggio finale, che è stato incrementato da un calcio di rigore concesso dal direttore di gara e trasformato da Cori. Da segnalare il ritorno dal primo minuto di capitan Stefano Volpe, una delle anime di questa squadra.

Giornata bella, con un bel sole e caratterizzata da cordialità e stima reciproca, conclusasi con un ko indolore per Rosolino e i suoi ragazzi che ora possono pensare al match clou di inizio anno, visto che a Maranola il 3 gennaio arriverà il Sermoneta per uno scontro diretto chiave. Formia che ha la chance di agganciare il Sezze in vetta al girone D (avanti di 3 punti ma osservante il proprio turno di riposo) e la voglia di disputare un 2016 di primissimo piano anche considerando che ci sono i quarti di finale di Coppa da disputare.

Due fronti apertissimi per i biancazzurri, che da Arezzo tornano con ancora più certezze e vogliono arrivare fino in fondo ad entrambe le competizioni. Ma prima è tempo di salutare il 2015, fattosi improvvisamente amaro a maggio ma diventato dolcissimo dopo le ultime prestazioni dicembrine.

Di seguito, il tabellino del match con gli schieramenti iniziali:

Arezzo v Formia 2-0 [38′ Carlini (A), 80′ rig Cori (A)]

Arezzo: Baiocco, Panariello, Madrigali, Gambadori, De Martino, Masciangelo, Carlini, Capece, Cori, Tremolada, Mariani A disp: Rosti, Monaco, Milesi, Brumat, Pugliese, Esposito, Calabrese, Feola All.: Capuano

Formia: Fiorenza, Carginale, D’ Amora, Volpe, Imbriaco, Villacaro, Carfora, Foti, Accrachi, Marciano, Di Stefano A disp: Maraolo, La Vecchia, Pizza, Formisano, Sellitti, Scariati, Gagliardi, Di Palma, Crispo, Di Florio All: Rosolino

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.