Un terremoto giudiziario scuote il Latina Calcio. Il Presidente Maietta lascia.

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

1444661834208-jpg-pasquale_maietta

SPORT: E’ un vero e proprio terremoto, quello che nei giorni scorsi ha colpito la società US Latina Calcio, provocando il cambiamento dell’assetto societario e mettendo a rischio il cammino dei nerazzurri nel campionato di Serie B.

L’inchiesta, che ha fatto la sua prima vittima illustre, il Presidente, o meglio ex Presidente del Latina Calcio, l’On. Pasquale Maietta, sul quale pende una richiesta di arresto al vaglio della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere del Parlamento Italiano, è un filone di una più ampia indagine su quello che è già stato ribattezzato “Sistema Latina” con oltre 50 indagati e diversi arrestati, tra cui l’ex Sindaco di Latina, Di Giorgi, alcuni Dirigenti del Comune di Latina ed alcuni Imprenditori.

Oggetto di attenzione del filone di indagine che ha colpito duramente il Latina Calcio e la sua dirigenza, lo Stadio Francioni, ma l’attenzione degli inquirenti è rivolta anche ad altre strutture, come la Piscina ed a quanto pare, secondo i “rumors” delle ultime ore, l’indagine toccherebbe in maniera marginale anche il Pala Bianchini, secondo i sempre bene informati, il palazzetto dello sport di Via dei Mille potrebbe essere fatto oggetto di verifiche da parte degli inquirenti, per lavori finanziati e mai eseguiti.

Nelle ultime ore, dopo le dimissioni, il Presidente Maietta ha deciso di cedere anche il suo pacchetto di maggioranza delle azioni dell’US Latina Calcio, e la soluzione più veloce e facilmente percorribile sembra che sia la cessione al co-presidente Antonio Aprile, ma allo Stadio Francioni si sono visti anche diversi imprenditori interessati all’acquisto della società nerazzurra.

Se dal punto di vista societario, la dirigenza si sta muovendo per ridare equilibrio e stabilità ad una società, scossa, nelle ultime ore, da quello che è apparso un vero e proprio terremoto, dal punto di vista sportivo, la squadra viene tenuta lontano dai clamori di questa vicenda, mentre la Lega di Serie B, tramite il proprio Presidente Andrea Abodi, si è mossa per cercare di salvare il Latina Calcio che potrebbe rischiare anche una penalizzazione.

Nei giorni prossimi vedremo se l’indagine riserverà altre sorprese e se ci saranno ulteriori sviluppi.

di Enrico Duratorre

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento