Una delegazione di Boscoreale visita la discarica di cava Sari a Tersigno

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter
Visita alla discarica Cava Sari di Terzigno
Visita alla discarica Cava Sari di Terzigno

Si è tenuta stamattina la programmata visita alla discarica rifiuti di cava Sari di Terzigno, della delegazione d’amministratori comunali e componenti dell’osservatorio comunale verso rifiuti zero, guidata dal sindaco Giuseppe Balzano, dal presidente del consiglio Antonio Mappa e dall’assessore all’ambiente Raimondo Marcone. Presente anche il sindaco di Terzigno, Stefano Pagano.

La delegazione è stata accolta e accompagnata da Claudio Persico, direttore della discarica gestita della Sapna. La visita è avvenuta a seguito della richiesta, fatta dal Sindaco e dall’Assessore all’ambiente, di chiarimenti inoltrata alla Sapna, circa gli odori nauseanti che si sentono durante alcune ore della giornata. La delegazione è stata guidata prima presso gli impianti di captazione del percolato e dei gas e poi fino all’invaso che raccoglie i rifiuti, rassicurata dai tecnici Sapna circa la “corretta” gestione dell’intero impianto che è costantemente monitorata anche con specifiche attrezzature”. In effetti, all’esito della visita non si è in ogni caso rilevato alcun odore particolarmente sgradevole proveniente dall’impianto. “Chiederemo alla Sapna –ha commentato Raimondo Marcone, assessore all’ambiente-, quale monitoraggio della discarica, costantemente i dati delle analisi della qualità dell’aria che pubblicizzeremo. Abbiamo anche proposto alla Sapna l’istituzione di un sito internet dedicato, al fine di rendere pubblici dati e analisi in tempo reale”. I rappresentanti dell’osservatorio verso rifiuti zero a loro volta hanno espresso perplessità “Circa le rassicurazioni fornite dai tecnici della Sapna sulla corretta gestione dell’impianto”, permanendo negli stessi la convinzione che “Una discarica, pur se discarica di Stato, non debba e non può rappresentare una soluzione al problema dei rifiuti. Durante il sopralluogo si è potuto notare con grande preoccupazione lo stato di completo abbandono sia dell’invaso della Sari1, non gestita dalla Sapna, sia del deposito di balle. I rappresentanti dell’osservatorio restano, pertanto, attenti ai successivi sviluppi. Con la visita di quest’oggi alla discarica –ha detto il sindaco Giuseppe Balzano- mi sono reso conto della messa in sicurezza dell’impianto gestito dalla Sapna. Monitoreremo il prosieguo delle attività presso l’impianto anche con visite occasionali senza preavviso”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.