Ventotene: nuove linee guida per la nautica e la fruizione naturalistica dell’isola

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Dal primo luglio, diportisti e amanti della più piccola delle isole pontine potranno godere a pieno ed in tutta tranquillità delle sue bellezze.
Con l’entrata in vigore del nuovo decreto ministeriale (regolamento di attuazione ed esecuzione della AMP), che ha tra gli obiettivi l’integrazione della fruizione turistica con la tutela del patrimonio naturalistico dell’area, la Direzione della Riserva Marina delle isole di Ventotene e Santo Stefano, ha individuato le aree all’interno della zona B ove è possibile effettuare ancoraggio e attività diportistica come previsto dall’art.18 del regolamento. L’area marina protetta Isole di Ventotene e Santo Stefano è divisa in tre zone, A,B,C, con differenti gradi ti tutela e limitazioni per l’utenza. “L’individuazione di una fascia di rispetto, è un ottimo risultato che ad oggi permette di far conoscere le bellezze naturalistiche, preservandole. Un obiettivo concreto che senza dubbio avvicina gli isolani ed i turisti al concetto di tutela del patrimonio naturalistico, informare gli utenti attraverso le nuove tecnologie e permettere una maggiore fruibilità della nostra isola, innalza il livello qualitativo dei sevizi offerti” ha dichiarato il Direttore dott. A. Romano.
I diportisti che decideranno di accedere entro i 500mt nella zona B, potranno usufruire del servizio autorizzazioni on-line collegandosi al portale ufficiale della AMP/RNS al link www.riservaventotene.it/autorizzazioni fermo restando la validità dei normali servizi svolti in loco presso il Centro Visite della AMP-RNS.