Volley: Il Minturno cade in casa, Scafati passa 3-1

Le 3C Minturno”Gli specialisti della cover”

MINTURNO – Al PalaBorrelli passa lo Scafati, vittoria in recupero per la formazione campana che perde il primo set per poi conquistare l’intera posta in palio. Un peccato per la squadra di Ciufo che sperava di riprendersi dopo la sfortunata trasferta di Villa Chiavari e che invece incassa la seconda sconfitta consecutiva. Le ragazze di casa cominciano bene con un parziale di 6 punti consecutivi dopo aver perso il primo in avvio di primo set, costringendo Meneghetti a chiamare il time-out. Ma le cose non cambiano ed il punto che spacca definitivamente il set è l’ace di Fiorella De Rosa che porta il punteggio sul 19-9. Comodo a quel punto chiudere dopo 18′, 25-15, un punteggio che lasciava presagire una partita agevole, con una Rossella Verde determinata a festeggiare in modo adeguato il suo compleanno (e alla quale rinnovo i miei personali auguri, nonchè quelli da parte di tutta la redazione) e che mette a segno esattamente la metà dei suoi punti partita (7 su 14). Ottimale l’apporto anche di Letizia Guadagnino (3 su 4) e di Federica Cassone (5). Ma il secondo set comincia in modo nettamente diverso, con le campane a dare filo da torcere al Minturno e si rende protagonista di un set tiratissimo fino al secondo time-out tecnico (13-16), vero e proprio spartiacque della seconda frazione di gioco. Di lì infatti, la forbice si allarga e lo Scafati dopo aver infilato un parziale di 7-0, pareggia i conti: 15-25, 1-1; prestazione collettiva esaltante visto che la grande protagonista Lisandra Valdes, martello cubana, segna 6 punti in un amen, venendo sostituita dalle compagne nel suo momento di calo. Difatti sale il rendimento di tutta la squadra, con ben 4 giocatrici in doppia cifra alla fine della partita: Valdes (16); D’Aniell0 (11), Piccione (11) e Ricciardi (10). Il terzo set è decisamente più combattuto, le due squadre si sistemano con i loro sestetti migliori a disposizione, ma è ancora lo Scafati a vincere la battaglia per 18-25 con la centrale Angela D’Aniello protagonista con tre muri ed un ace. Nell’ultimo parziale il Minturno ce la mette tutta, ma Verde perde di brillantezza e fare punti tocca a Ciriello (3 punti su 6), Montanaro (2 su 2) e, soprattutto, al capitano Francesca Verona (6 su 9) e alla centrale Federica Cassone, che fa registrare il suo massimale proprio nell’ultimo, quarto set (6 sui 12 totali). Ma non è bastato, la solidità difensiva e la prestazoine corale delle ragazze di Meneghetti e Moric si è mostrata determinante per far stancare le padrone di casa che proprio nel finale commettono molti errori gratuiti, consentendo alla squadra ospite di chiudere alla fine sul 19-25. E’ una vittoria importante per Scafati che così sorpassa proprio il Minturno in classifica, scalzandola dal quinto posto di due punti, ora per le campane è atteso in casa il Papa Altino Villa Chiavari, prima della classe con 17 vittorie su 17 partite. Il Minturno invece si prepara già alla trasferta in Campania contro la Fiamma Torrese, formazione napoletana, nona forza del campionato; possibilità quindi per Ciufo e le sue ragazze di riprendersi immediatamente e sperare ancora in un finale di campionato emozionante.

Lascia un commento