Anzio: #Migrazione #Speranza #Willkommen, 4 maggio 2016

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Nanni-Schiffl-Deiler
Nanni-Schiffl-Deiler
Mercoledì 4 maggio alle ore 17 sarà inaugurata presso la Biblioteca Multimediale Chris Cappell – Viale Antium, 7/A – Anzio, la mostra “#Migrazione #Speranza #Willkommen” della fotografa tedesca Nanni Schiffi-Deiler e di giovani profughi, sul tema dell’immigrazione e delle persecuzioni. La mostra è un’iniziativa dell’importante e rinomato istituto di lingua e cultura tedesca “Goethe” di Roma. L’Europa sta vivendo il più imponente flusso migratorio che c’è da alcuni decenni a questa parte. Già solo quest’anno quasi 800.000 persone hanno messo a rischio la propria vita per raggiungere l’Europa attraverso il Mediterraneo, di queste, oltre 3.000 sono morte durante il tragitto. I giovani affrontano i rischi per avere la possibilità di costruirsi una vita al sicuro e in libertà. Le condizioni dei loro paesi d’origine, la persecuzione politica o religiosa, gli abusi sessuali o l’impoverimento economico li hanno spinti a farlo. La fotografa tedesca Nanni Schiffi-Deiler ha messo a disposizione d’otto giovani migranti a Roma una foto-camera aiutandoli ad esprimere a loro modo attraverso di essa la quotidianità e i sentimenti. La mostra espone il ritratto di ciascun ragazzo realizzato da Nanni Schiffi-Deiler e le fotografie scattate dai ragazzi stessi. I testi sui rispettivi paesi di provenienza e le citazioni personali dei ragazzi sono messi a confronto con la dichiarazione universale dei diritti umani. Interverranno all’evento, tra gli altri, il Vicesindaco di Anzio per i saluti introduttivi, l’Assessore Area delle politiche culturali e della scuola e l’Assessore Area delle politiche sociali. Gli insegnanti e i loro alunni sono invitati a partecipare alle visite didattiche che saranno concesse fino al 4 luglio 2016. Ingresso gratuito – guida in italiano. Per informazioni: 069874823 – biblioteca.chriscappell@comune.anzio.roma.itLogo mostra Migrazione

le3cshop.com

I commenti sono bloccati.