Playoff C Gold – Fabiani all’overtime, in semifinale sarà Civitavecchia!

rp_basket.jpgLa Fabiani Formia compie l’impresa, superando una Tiber mai doma all’overtime e dopo 45′ combattutissimi dove è successo di tutto.

Gli uomini di Fabbri andavano alla ricerca del 2-0 nella serie per volare in semifinale dove ad attendere il verdetto c’era già Civitavecchia (altra semifinale tra Vis Nova e Sora).

Tutta la posta in palio è stata percepita sin dall’inizio, con le squadre che segnano poco sbagliando molto. In particolare, la Tiber si dimostra sin da subito imprecisa sul tiro da 3 e sui tiri liberi (problema, quest’ultimo, che sarà decisivo per lo score finale).

Il terzo fallo di Ridolfi durante il primo quarto mette ulteriormente a repentaglio l’assetto degli ospiti, che comunque reagiscono e restano a contatto: -2 al 10′, -5 all’intervallo lungo.

Nel terzo parziale, la Fabiani sembra poter prendere il largo, ma a cavallo tra la fine del tempo e l’inizio dell’ultima frazione la Tiber mette in piedi un parziale di 10-0 che resetta tutto in maniera clamorosamente perentoria.

Con Picarazzi fuori per falli, la Fabiani si riporta sul +6 a 6 minuti dal 40′, ma Ricciardi si carica in spalla i suoi e infila da solo un altro parziale di 6-0. Continuano in serie questi scatti e contro-scatti di punteggio per la Fabiani, ma gli ospiti hanno il merito di crederci più di tutti e con 15” a disposizione sul 68-65 per i padroni di casa, è Algeri l’eroe. Ripartenza Tiber, tiro da 3 sbagliato, La Mura si fa soffiare il rimbalzo e proprio Algeri stavolta scocca la bomba da 3 che manda tutti ai 5′ supplementari.

Qui, sostanzialmente decisivi i tiri liberi, con errori da una parte e dall’altra ed una Fabiani che sullo 0/2 di Padovani può esultare per un risultato storico.

A fine partita, esulta ma non troppo coach Fabbri che conferma come in vista della semifinale questo roster debba ancora lavorare per correggere sbavature che potevano costare la disputa di gara-3. Dall’altra parte, sconsolato ma fiero coach Polidori, che sottolinea come questo fosse il quarto di finale più imprevedibile ed impronosticabile del tabellone.

Ora, domenica 15 maggio la Fabiani andrà in semifinale contro Civitavecchia, già battuta entrambe le volte in campionato. Ma si sa che la regular season è tutta un’altra competizione rispetto ai playoff, con Fabbri che proverà a conquistare una finale a questo punto tutt’altro che impossibile.

 

Fabiani Formia – Tiber Basket 77-75 ot (15-13; 22-19; 11-14; 20-22; 9-7)

Fabiani Formia: Viscusi n.e., Rotundo 12, De Angelis 11, Evans 20, Toscano n.e., Conte n.e., Tucker 13, La Mura 13, Di Mambro n.e., Capasso 0, Picarazzi 8 Coach: Fabbri E.

Tiber Basket: Troiani n.e., Dal Sasso 3, Cullar 5, Ridolfi 5, Algeri 19, Basili 2, Moretti n.e., Ricciardi 19, Santucci 10, Serrano 7, Valentini 5, Padovani 0 Coach: Polidori

 

Luca Masiello

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.