70° Anniversario dello Sbarco di Anzio.

70 sbarcoSaranno premiati martedì 21 gennaio nella Sala delle Cerimonie di Villa Sarsina, in occasione dell’apertura delle Celebrazioni per il 70° Anniversario dello Sbarco di Anzio, gli alunni delle scuole di Anzio che hanno partecipato al concorso di disegno sul tema “Se vuoi la Pace prepara la Pace”. Tra le testate giornalistiche presenti a Villa Sarsina, che per la prima volta potranno assistere alla relazione dell’Editore, Emidio Giovannozzi, sulla storia di Roger Waters e di suo padre, Eric Fletcher Waters, che ha perso la vita ad Aprilia dopo essere sbarco al Porto di Anzio, ci sarà l’inviata ed il fotografo del più importante giornale al mondo: New York Times che sta predisponendo uno speciale sulle Celebrazioni che dovrebbe essere pubblicato, mercoledì 22 gennaio, esattamente 70 anni dallo Sbarco degli Alleati. Venerdì scorso l’inviata del “New York Times” è stata in visita ad Anzio, per circa quattro ore ed ha visitato Villa Sarsina, il Monumento ai Caduti, il Porto, il Monumento di Angelita di Anzio e soprattutto il Museo dello Sbarco di Anzio soffermandosi e fotografando ogni minimo particolare di un luogo “colmo di fonti e documenti storici”. Ad accogliere la giornalista canadese, Elisabetta Povoledo, il Responsabile della Comunicazione del Comune di Anzio insieme all’Assessore alla Cultura del Comuni di Anzio, ed al Presidente del Museo dello Sbarco. Nella cerimonia di domani The New York Times incontrerà il Sindaco di Anzio, in vista dell’articolo previsto per il 22 gennaio. “Gli alberghi di Anzio – dice l’Assessore alla Cultura, da diversi giorni, stanno prendendo numerose prenotazioni di turisti stranieri, alcuni dei quali già sono arrivati sul nostro territorio come, ad esempio, un gruppo di Veterani Scozzesi che hanno scelto di soggiornare a Lido dei Pini. Abbiamo puntato ad una dimensione internazionale dello Sbarco di Anzio, attraverso l’utilizzo di una campagna di comunicazione che è risultata vincente”. Ringrazio il personale docente e gli alunni che hanno partecipato al concorso – continua l’Assessore – che premierà anche la classe che per prima ha consegnato i lavori, risultata essere la quinta primaria del Plesso di Villa Claudia che ospiteremo a Villa Sarsina, insieme agli studenti delle scuole superiori ed agli alunni che si aggiudicheranno gli originali premi messi in palio dall’Amministrazione. Inoltre, alle classi che vedranno premiati gli alunni, consegneremo materiale di cancelleria appositamente confezionato per l’occasione”. Martedì 21 gennaio le Celebrazioni del 70° Anniversario dello Sbarco di Anzio, del quale stanno parlando le testate giornalistiche più importanti al mondo e che il 22 gennaio vedranno presenti ad Anzio importanti Autorità italiane ed estere, si apriranno con la proiezione del film “The Wall” e con le motivazioni della Cittadinanza Onoraria di Anzio al cantautore e fondatore dei Pink Floyd, Roger Waters. L’apertura delle Celebrazioni, per il 70° Anniversario dello Sbarco di Anzio, sarà trasmessa in diretta streaming; basterà cliccare, nel sito www.comune.anzio.roma.it, su Anzio Beachhead per assistere alla diretta che sarà ripetuta anche durante la rievocazione dello Sbarco di Anzio prevista per il 25 ed il 26 gennaio alla spiaggia X-RAY Beach del Tirrena. “Nella mattinata del 21 gennaio – dice il Presidente del Museo dello Sbarco, proietteremo anche un filmato esclusivo di nove minuti, accompagnato dalle note di The Wall, nel quale si vedranno alcuni momenti dello Sbarco Alleato e soprattutto i volti di tanti ragazzi che a distanza di 70 anni continuano a provocare emozioni fortissime”. Ad aprire le celebrazioni a Villa Sarsina, storico edificio semidistrutto durante i bombardamenti ed oggi Casa Comunale, alle ore 10.00 sarà il Sindaco di Anzio, insieme con il Sindaco di Aprilia, al Presidente del Museo dello Sbarco di Anzio, all’Assessore alla Cultura, allo Storico pluridecorato, Mario Fiorentini, il portodanzese, Alfredo Rinaldi che ha vissuto in prima persona lo Sbarco degli Alleati ed all’editore, Emidio Giovannozzi. In contemporanea con l’evento di Villa Sarsina, martedì 21 gennaio alle ore 12.00, presso il Cimitero Tedesco di Pomezia, il Vicesindaco di Anzio ed il Sindaco di Bad Pyrmont, Elke Christina Roeder, appena atterrata dalla Germania, scortati dal Gonfalone della Città di Anzio decorato con la Medaglia d’Oro al Merito Civile, deporranno omaggi floreali delle due Città che vantano uno dei gemellaggi più antichi d’Europa. In particolare il sindaco Roeder, che con la consueta disponibilità ha risposto presente all’invito del Sindaco di Anzio,  si recherà sulla tomba di un soldato tedesco di Bad Pyrmont che perse la vita nella Battaglia di Anzio. Il giorno successivo, nel corso della celebrazione ufficiale del 22 gennaio alle ore 12.00, al Monumento ai Caduti in Piazza Garibaldi, sarà scoperta la stele di granito nero, progettata gratuitamente dall’Architetto Impallara, con scolpiti i 135 nominativi dei Caduti di Anzio durante lo Sbarco e nelle due Guerre Mondiali che, su precisa indicazione del Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini, riporterà la scritta “Anzio in Memoria dei suoi Figli Caduti in guerra e di tutti i Dispersi”. Alla cerimonia, che vedrà presenti importanti Autorità tra le quali anche il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti,  sarà protagonista assoluta la Città di Anzio con la storica Banda Musicale che, per l’occasione, intonerà le note di “Angelita di Anzio” ed il Corpo della Polizia Locale di Anzio, che avrà l’onore di accompagnare il Sindaco e le altre Autorità ai piedi del Monumento ai Caduti, dove sarà deposta una Corona d’alloro impreziosita da rose rosse in memoria di tutti i Caduti e di tutti i Dispersi. Alle Celebrazioni di questo 70° Anniversario sarà ospite della Città di Anzio il Veterano Britannico dello Sbarco di Anzio, Stan Turton, insieme ai suoi familiari che saranno accolti all’Aeroporto di Ciampino dall’Assessore alla Cultura del Comune di Anzio. “La Battaglia di Anzio – afferma il sindaco -, purtroppo, tra militari di opposti schieramenti e civili costò la vita a circa 75.000 persone ed i cimiteri di guerra sul territorio, presso i quali deporremo omaggi floreali insieme all’Ambasciatore Britannico, Cristopher Prentice ed all’Ambasciatore degli Stati Uniti, John Phillips, ne sono una viva testimonianza. Proprio per non dimenticare, il Consiglio Comunale di Anzio ha istituito la Giornata della Pace il 22 gennaio ed all’insegna del valore della pace abbiamo organizzato queste importanti celebrazioni, con il diretto coinvolgimento delle scuole del territorio”. Il programma delle celebrazioni per il 70° Anniversario dello Sbarco di Anzio, che ha registrato il formale apprezzamento del Presidente della Repubblica, è organizzato dalla Segreteria del Sindaco di Anzio in collaborazione con il Museo dello Sbarco di Anzio. Per informazioni www.70.sbarcodianzio.com, www.comune.anzio.roma.it, facebook.com/sbarcodianzio e youtube/comunedianzio.