A Cisterna di Latina l’Euromech Colloquium 563.

La sede dell'università a Cisterna di Latina
La sede dell’università a Cisterna di Latina

Dal 17 marzo, le aule universitarie de “La Sapienza” dislocate a Palazzo Caetani, in Cisterna di Latina, ospitano un evento scientifico di richiamo internazionale. Si tratta dell’Euromech Colloquium 563, forum d’esperti di progettazione di materiali e metamateriali compositi. Organizzato dall’International Research Centre for the Matematica & Meccanica dei Sistemi Complessi (M& Moc), e coordinato dal professor Francesco dell’Isola (Università La Sapienza di Roma) l’evento punta a mettere in contatto scienziati provenienti da tutto il mondo per dare loro la possibilità di scambiare idee e informarsi sulle ultime tendenze della ricerca in questo ambito. In particolare, il settore scientifico della serie di conferenze che andrà avanti fino a domani, è centrato sul problema della progettazione efficace di materiali compositi e metamateriali meccanici. Un appuntamento molto atteso dagli studiosi provenienti da diversi paesi del mondo, che in questi giorni introduttivi alla primavera – allietati, oltre che dalle temperature gradevoli, anche dalle affascinanti rievocazioni del programma della Settimana della Memoria cisternese – hanno colto l’occasione per visitare la città. “Siamo felici di ospitare un evento così importante per la comunità scientifica mondiale – ha commentato il sindaco Antonello Merolla – per questo ci siamo messi a disposizione degli ospiti internazionali affinché siano invogliati a visitare la nostra splendida città e magari, in futuro, tornarci da turisti”.