Accerra, accertamenti Asl sui prodotti agricoli.

pomodoriVenerdì 10 gennaio 2014, in seguito ad una richiesta del Sindaco di Acerra all’Asl Napoli 2 Nord, formulata in data 7 gennaio 2014 e successiva alla diffusione di notizie sull’eventuale insalubrità di prodotti agricoli dei terreni adiacenti alla discarica sequestrata di Calabricito, in Acerra, tecnici dell’Asl Napoli 2 Nord hanno prelevato prodotti agricoli (in particolare cavoli) per effettuare gli accertamenti e le analisi necessarie a tutelare sempre di più i cittadini ed i consumatori. Le determinazioni concernenti a questi accertamenti saranno rese pubbliche appena saranno in possesso del Comune, inoltre, gli stessi tecnici dell’Azienda Sanitaria Locale, ancora in seguito ad una richiesta del primo cittadino di Acerra, si sono recati anche in località Palmiano dove nei giorni scorsi è stata rinvenuta dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato una discarica abusiva. Anche in questo caso il Comune di Acerra ha chiesto all’Azienda sanitaria locale di fare urgenti rilievi e accertamenti sui prodotti agricoli a sostegno dei consumatori. Per quanto riguarda tale sito, però, i tecnici dell’Asl hanno accertato che nelle vicinanze non vi erano prodotti agricoli da poter sottoporre ad analisi. Tutto questo in considerazione del fatto che il Comune di Acerra, attraverso il Dirigente all’ambiente, in data 16 dicembre 2013, aveva chiesto al Corpo Forestale dello Stato e alla Polizia Municipale la verifica di quanto dichiarato in un esposto anonimo che faceva riferimento alla zona in questione, al fine di adottare i necessari provvedimenti.