Allo Sperlonga Music Festival il tributo a Pino Daniele

I.T.E. Tallini Castelforte

Pino e Nello Daniele
Pino e Nello Daniele
Pino e Nello Daniele

CULTURA: Continua lo Sperlonga Music Festival, che si trasferisce nella centralissima piazza Europa, nel caratteristico centro storico, dove sabato sera si terrà il concerto tributo a Pino Daniele artista al quale è dedicato tutto il festival, saliranno sul paco per ricordare il cantautore napoletano, Nello Daniele e i TheRivati, presentati dal giornalista, conduttore radiofonico e voce storica di RDS, Corrado Gentile.

Nello Daniele
Nello Daniele

Nello Daniele, cantautore e chitarrista, è il fratello minore del compianto Pino, respira musica fin da bambino, ed inizia, fin da giovanissimo ad esibirsi nei locali napoletani, ed attraverso il suono della sua chitarra latina, riesce ad associare elementi in stile giamaicano a quelli della musica leggera italiana, trasmettendo una buona dose di emotività, una attitudine questa che gli permette di spaziare tra vari generi.

Nello Daniele
Nello Daniele

Tra le sue partecipazioni si ricordano il “Premio Ciampi” nel 2002, il “Premio Carosone” nel 2002 e nel 2005 ed il “Premio Recanati” nel 2003; nel 2005 ha partecipato al “Premio Nobel Dario Fo”, incidendo un brano e collaborando con l’artista e nel dicembre del 2013 si è esibito con il fratello nel famoso concerto al Palapartenope di Napoli.

“Io bianco io nero” è il titolo del suo ultimo album, nel quale sono significative le partecipazioni di “grandi” della tradizione musicale partenopea come Enzo Gragnaniello e James Senese.

Allo Sperlonga Music Festival suonerà accompagnato dai musicisti Tony Cercola e Gianni Guarracino.

TheRivati
TheRivati

I TheRivati con Paolo Maccaro alla voce, Marco Cassese alla chitarra, Saverio Giugliano al sax tenore, Antonio Di Costanzo al basso e Stefano Conigliaro alla batteria, nascono nel 2008 da un’idea di Maccaro e Cassese, autori di brani che spaziano tra tutte le contaminazioni della musica black di matrice oltre oceanica, e sono tra i pochi gruppi vocali in Italia a perseguire l’ambizioso obiettivo di creare una fusione tra il blues e i suoi “derivati” con le sonorità tipiche della musica italiana e le influenze della tradizione napoletana.

Prima del concerto, a partire dalle 18,00, nella suggestiva piazzetta della libertà si terrà il dj set, su musiche di Pino Daniele, di Mister Andy, al secolo Fernando Fragione, sperlongano d’origine, ed ispiratore di alcune delle prime radio private della provincia di Latina.

di Enrico Duratorre