Anief Latina: Scatti di anzianità, vittoria in Corte d’Appello in favore dei precari.

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Arriva una nuova vittoria targata Anief dalla Corte d’Appello di Roma con la condanna del Ministero dell’Istruzione per discriminazione del lavoro precario e violazione della clausola 4 dell’Accordo Quadro sul lavoro a tempo determinato allegato alla Direttiva 1999/70/CE. Marcello Pacifico: Non ci fermeremo finché la contrattazione collettiva non sarà adeguata alla normativa comunitaria. Soddisfazione arriva anche dal Presidente Provinciale Anief di Latina, Rosa Rivieccio, che considera questa vittoria una nuova conferma della corretta azione di tutela posta in essere in provincia.
Continuano anche in Corte d’Appello le condanne a carico del Ministero dell’Istruzione per l’illecita discriminazione posta in essere a discapito dei lavoratori precari cui non viene riconosciuto il diritto a percepire le medesime progressioni di carriera previste solo per il personale di ruolo, nonostante i tanti anni di servizio svolti con le medesime mansioni. Gli Avvocati Fabio Ganci, Walter Miceli e Maurizio Faticoni ottengono nuovamente ragione presso la Corte d’Appello di Roma con la conferma che il MIUR e la contrattazione nazionale violano la normativa comunitaria che vieta ogni discriminazione nei confronti dei precari. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): “La nostra azione di tutela continuerà in tutte le sedi opportune e non si fermerà finché il contratto collettivo del comparto scuola non sarà adeguato ai dettami eurounitari e non riconoscerà piena parità di trattamento, anche stipendiale, ai lavoratori precari. Contiamo, con la rappresentatività, di cambiare finalmente le cose”.
La Corte d’Appello di Roma, infatti, conferma ancora una volta le tesi patrocinate dai legali Anief e concorda sul riconoscimento del diritto alle progressioni stipendiali, attribuito solo al personale di ruolo, anche ai precari apparendo evidente la discriminazione posta in essere dal Miur a loro discapito. La sentenza ribadisce quanto già statuito dal Tribunale di Latina sul punto e conferma come “Al personale scolastico non di ruolo assunto a tempo determinato spetta, in applicazione del divieto di discriminazione di cui alla clausola 4 dell’Accordo quadro allegato alla direttiva n. 1999/70/CE, di diretta applicazione, il trattamento retributivo secondo il sistema di progressione professionale per fasce di anzianità previsto per gli assunti a tempo indeterminato, con conseguente disapplicazione di ogni normativa contrattuale contraria” e conferma la condanna per il Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca “a corrispondere le relative differenze retributive, da calcolarsi in ragione della complessiva anzianità di servizio maturata, maggiorate degli interessi legali dalle singole scadenze al saldo”.
“La nostra azione di tutela – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – continuerà in tutte le sedi opportune e non si fermerà finché il contratto collettivo del comparto scuola non sarà adeguato ai dettami eurounitari e non riconoscerà piena parità di trattamento, anche stipendiale, ai lavoratori precari. Contiamo, con la rappresentatività, di cambiare finalmente le cose”. Piena soddisfazione arriva anche dal Presidente Provinciale Anief di Latina, Rosa Rivieccio, in carica ormai da 4 anni alla guida della provincia: “Considero questa nuova vittoria come la conferma della corretta azione di tutela che stiamo attuando in provincia in favore dei nostri iscritti e ringrazio l’Avv. Faticoni per l’impegno e la professionalità che spende per il nostro sindacato. Siamo consapevoli di aver raccolto, nel corso di questi anni di lavoro serio e costante, tanti consensi e la fiducia non solo del personale precario, ma anche di quello di ruolo e questo è motivo di orgoglio per noi. Alle elezioni RSU la nostra provincia darà di certo ottimi risultati per l’Anief avendo coperto gran parte del territorio provinciale con le candidature RSU”.
Di contrattazione, retribuzione dei lavoratori e rispetto delle normative comunitarie si parlerà anche nel corso dei nuovi seminari gratuiti sulla legislazione scolastica organizzati da Anief ed Eurosofia “DIES IURIS LEGISQUE” che si svolgeranno in tutta Italia nel corso dei prossimi mesi e che vedranno come relatore proprio il presidente Anief Marcello Pacifico.
La sede Anief di Latina opera presso Latina con i seguenti orari il giovedì dalle ore 16 alle 19 e a Scauri il mercoledì e venerdì dalle ore 16 alle ore 19…. “Siamo a disposizione di quanti abbiano bisogno di consulenza sindacale – conclude la presidente provinciale Anief – e di quanti necessitino di assistenza per la tutela dei propri diritti”.

le3cshop.com