ANZIO DALL’ANTICO AL MODERNO, 21/1/14.

anzioNato dall’idea del regista romano Renzo Volpini, il cortometraggio “Anzio, dall’antico al moderno” è un excursus che vede la città neroniana protagonista dai suoi albori fino ad oggi, attraverso un intreccio fantasioso con base storica. Attraverso una narrazione in forma di “sogno” Patrizio Colantuono, il protagonista, ci narrerà storie e ci mostrerà angoli nascosti della città.  Renzo Volpini tra mille difficoltà ha impiegato circa tre anni per vedere realizzato il suo progetto. “Da anni desideravo raccontare la storia di Anzio, completa, dalle sue origini ai nostri giorni. Anzio è famosa per lo Sbarco, è vero, ma la sue radici storiche e le realtà moderne la rendono unica.” Renzo si trasferisce ad Anzio già da diversi anni e decide di raccontare la cittadina che lo ha accolto, spinto da quell’amore che molti provano, quando la conoscono. Il loro sguardo spesso vede aspetti e realtà che neanche noi, cittadini che viviamo da sempre qui, conosciamo. Ci ricordano quanta bellezza ci circonda, quanta ricchezza abbiamo e ci spronano a mantenerle vive e ad averne cura. “Anzio dall’Antico al Moderno” passa dalla storia romana per arrivare, passeggiando tra le vicende delle ville cardinalizie e ricordando le tragedie dello Sbarco, fino ai giorni nostri narrando anche di tutte quelle realtà fatte di scuole, associazioni, persone che ogni giorno arricchiscono, rendono viva questa meravigliosa cittadina marina. Il regista e i suoi collaboratori, desiderano esprimere tutta la loro gratitudine a chi ha permesso la realizzazione di questo progetto dal Sindaco di Anzio e all’amministrazione comunale. Il cortometraggio, della durata di circa 70 minuti, sarà presentato dall’addetto stampa Fabrizio Pacifici della “Eventi Roma” a diverse manifestazioni che lo faranno conoscere ad un vasto pubblico. La proiezione avverrà al cinema “Astoria” di Anzio (Via Matteotti 8), martedì 21 gennaio, alle ore 18,00. Ingresso libero. Info: 3311717566.