Anzio: Paola Villa. Interruzione di fornitura d’acqua…..tutte le istituzioni in silenzio

Venerdí 6 gennaio, giorno della Befana, alle 7 del mattino salta l’intera tubatura gestita da Acqualatina che percorre tutta la Nettunense che attraversa la città di Anzio.

La tubatura é una delle condotte principali della città di Anzio e porta l’acqua a centinaia di famiglie, a diverse centinaia di persone.

L’acqua é stata tolta dalle 7 fino alle 15.00, per poi essere ritolta intorno alle 16.00 e mancare fino a circa le 22.30.

L’acqua é mancata il 6 gennaio per oltre 15 ore con un “ipotetico” servizio sostitutivo di un autobotte, che molti residenti non hanno mai visto, nessuno ha trovato!

Oggi 7 gennaio l’acqua viene ritolta sempre dal gestore Acqualatina, il problema é importante, perché parliamo di una grossa tubatura sulla quale non si é mai fatta una SERIA MANUTENZIONE ma solo messo delle “pezze” e riparare alla meno peggio. Quindi oggi altri disagi, ancora l’acqua non torna e di autobotti alcuna traccia!

Ricordiamo che anche i cittadini di Anzio come tutti quelli la cui acqua é gestita da AcquaLatina, dal 1gennaio 2023 stanno pagando l’acqua con il 13,45% di AUMENTO.

Ovviamente nessuno parlerà di questa ennesima pagina nera del servizio idrico e del suo gestore Acqualatina, perché politicamente “non porta bene”, perché ci sono i voti da preservare e tanti, ma soprattutto ci sono tanti soldi da gestire con appalti di manutenzione ordinaria e straordinaria, ad iniziare dai 55 milioni dei soldi provenienti dal PNRR, soldi pubblici che si uniscono a quelli versati in tariffa, altri centinaia di milioni di euro…tutti zitti.

Pubblicità