APPROVATI IL PIANO ANTICORRUZIONE E IL PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA A BOSCOREALE.

anti-corruzioneLa giunta comunale di Boscoreale ha approvato il piano triennale per la prevenzione della corruzione e il programma triennale per la trasparenza e l’integrità. Due importanti provvedimenti, previsti da specifiche norme di legge vigenti, che concorrono a prevenire la corruzione e a fornire maggiore trasparenza all’attività del Comune, ma che rappresentano un essenziale strumento di diffusione e affermazione della cultura delle regole. Con i due provvedimenti il Comune organizza al meglio, con il coordinamento della segretaria generale Carla Tanzillo, quale responsabile dell’anticorruzione e del programma di trasparenza, la macchina comunale in modo da dare risposte certe alle legittime aspettative dei cittadini. Si tratta di una vera e propria pianificazione organizzativa con la quale il Comune intende avvicinare il cittadino ulteriormente all’Ente, e a contrastare ogni eventuale tentativo corruttivo. Il piano anticorruzione individua diverse attività a più elevato rischio di corruzione, tra le quali: assunzioni di personale, conferimento d’incarichi di collaborazione e consulenza, affidamento di lavori, servizi e forniture, direzione di lavori, controlli in materia edilizia, commerciale e tributaria, concessione di contributi, rilascio di permessi edilizi, adozione strumento urbanistico, piani di lottizzazione. Il piano anticorruzione prevede anche, con cadenza quinquennale, la rotazione del personale addetto alla direzione di attività a più elevato rischio di corruzione, e con cadenza quadriennale quella del personale addetto agli uffici a più elevato rischio di corruzione. Una particolare forma di segretezza dell’identità personale è garantita a quei dipendenti che segnalano episodi d’illegittimità. La trasparenza dell’azione amministrativa sarà invece garantita a cittadini e imprese attraverso il portale internet istituzionale, individuato quale mezzo primario di comunicazione e porta d’ingresso alle informazioni rese disponibili dal Comune. E’ prevista, per i prossimi mesi, una riprogettazione dell’aspetto visivo, grafico e dei contenuti, con la realizzazione di un nuovo portale internet. Il programma per la trasparenza e l’integrità prevede anche l’introduzione dell’ “Urp diffuso e policentrico”, un progetto che porterà a sistema le modalità d’interazione con i cittadini attraverso i diversi canali di relazione (front office, corrispondenza cartacea, contatti telefonici, web, e-mail), in particolare rispetto ai processi delle segnalazioni, dei reclami e dei suggerimenti nei confronti dell’amministrazione. La cittadinanza sarà ulteriormente coinvolta, e resa partecipe di tutto ciò che il Comune fa, anche attraverso il potenziamento d’altri strumenti di conoscenza e trasparenza quali Newsletter, profilo Facebook istituzionale già attivo, profilo Twitter istituzionale già attivo, la redazione periodica del Notiziario comunale “L’informa Comune”. La giornata della trasparenza, che nell’anno 2014 sarà organizzata entro il 30 giugno, sarà, invece, il momento di massima apertura e ascolto verso l’esterno. In particolare il Comune punterà ad ascoltare i cittadini, l’imprese e l’associazioni, utilizzando i suggerimenti formulati nel corso della giornata nella fase di rielaborazione annuale del ciclo delle performance e per il miglioramento dei livelli di trasparenza. “Il Comune – ha commentato il sindaco Giuseppe Balzano – si è dotato di strumenti amministrativi fondamentali per accrescere il livello di trasparenza e buona gestione dell’Ente, che rappresenteranno una guida irrinunciabile lungo il fondamentale percorso della trasparenza dell’azione amministrativa che fin dall’inizio del mio mandato ho inteso perseguire”.