Aprilia: Tragedia nella notte. 69enne morta, investita da un’auto rubata. Indagini serrate alla ricerca del pirata

pubblicità

xr:d:DAFK_HSI78A:2,j:34245726949,t:22090112

La notte scorsa, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile, in servizio di controllo del territorio, in via Valcamonica, hanno notato sul ciglio della strada il corpo di una donna riverso a terra senza segni di vita e la presenza di tracce ematiche sul volto. Immediata è stata la richiesta di soccorso al 118, da parte dei Carabinieri, che giunto sul posto, dopo diversi tentativi di rianimazione, eseguiti dal personale medico, per la donna non c’ è stato nulla da fare. Secondo quanto è emerso dalla ricostruzione svolta dai militari dell’Arma, la donna, una cittadina indiana di 69 anni, residente ad Aprilia, è stata vittima di un investimento, a seguito del quale il responsabile si è dato alla fuga. Nel frattempo alla centrale operativa dei Carabinieri di Aprilia una donna di 30 anni, ivi rsidente, ha denunciato il furto della sua auto e poco dopo, ritrovata dai Carabinieri, abbandonata lungo via Selciatella con evidenti segni di danneggiamento molto probabilmente riconducibili al sinistro stradale. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro per gli accertamenti del caso. Intanto le indagini continuano in modo serrato su tutto il territorio, per far luce sulla tragedia e per assicurare alla giustizia il furfante o gli ignoti furfanti, sui quali pendono ora diversi capi d’accusa

Pubblicità