AS ROMA NUOTO: LA ROMA SI ARRENDE ALLA CAPOLISTA CIVITAVECCHIA

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Pesante sconfitta della Roma Nuoto in casa della capolista Civitavecchia, vincente per 17 reti a 8 nella gara valevole per la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A2 – Girone Sud.

Partenza sprint dei padroni di casa, riusciti subito a mettere grande pressione sugli ospiti, mostrando tutto il loro valore. Il primo tempo si chiude infatti sul 3-0.

Il Civitavecchia continua a spingere sull’acceleratore e, sfruttando anche alcuni errori offensivi dei giallorossi, si porta a condurre per 7-0. Finalmente la Roma si sblocca grazie a De Vecchis, che va a segno sfruttando una superiorità numerica. Altre due superiorità permettono ai padroni di casa di tornare in gol, e alla Roma di trovare la marcatura del 2-8 firmata da Martella.

Il terzo tempo si apre con il gol del giallorosso Esposito, che va a segno sull’uomo in più. Dopo un’altra rete del Civitavecchia (9-3), è Fabio Liolli a trovare la rete con un bel tiro da fuori. Continua l’alternanza con un altro gol dei padroni di casa, cui la Roma risponde con due reti a firma di De Vecchis – che appoggia la palla in porta sfruttando una bella azione di Daniele Lisi – e dello stesso Lisi, a segno a pochi secondi dal termine del parziale, chiuso per 10-6.

Invece di continuare a concretizzare come nel terzo tempo, nel quarto periodo la Roma commette gravi errori in attacco e finisce per subire sette reti nel giro di pochi minuti. Dopo un gol dell’Under 17 Alessio Pappacena su rigore, è Fabrizio Liolli a mettere a segno l’ultima rete del match, chiudendo la sfida con il punteggio di 17-8. Nell’ultimo periodo il tecnico Massimiliano Fabbri ha deciso di dare ancor più spazio ai giovani del florido vivaio giallorosso: oltre all’ingresso in acqua del portiere Francesco De Michelis, fresco di convocazione al raduno nazionale giovanile, ha fatto il suo esordio in serie A l’altro Under 15 – sempre in orbita di nazionale giovanile – Valerio Cariello.

“Oggi siamo partiti male, ma abbiamo giocato un buon terzo tempo” le prime parole del tecnico Fabbri. “E’ stata una settimana difficile, abbiamo pagato anche l’assenza del centroboa Valerio Spiezio, bloccato da un’influenza. Nel quarto tempo ho deciso di dare spazio ai giovani, per permettere loro di mettersi in mostra. Sono soddisfatto di come si sono comportati: hanno lottato e sono anche riusciti a segnare”.

“Quella di oggi era una partita molto dura. Loro stanno giocando per la promozione e noi per la salvezza, quindi era evidente che ci fossero dei valori diversi in acqua” il commento del direttore generale Giampaolo Grilli. “In più in settimana abbiamo dovuto far fronte all’assenza di Spiezio, bloccato dalla febbre alta, mentre oggi eravamo orfani di Faiella, fuori per squalifica. Tutto sommato, però, sono soddisfatto della prestazione odierna: dopo una partenza decisa del Civitavecchia, che ha messo subito in chiaro le cose, noi siamo stati bravi a non disunirci e a rimanere in partita, soprattutto con un terzo parziale giocato con molta attenzione. Proprio per questo vorrei che i ragazzi si rendessero conto che con la giusta concentrazione, e mettendo in pratica le idee in maniera semplice, possiamo diventare una squadra in grado di esprimere un’ottima pallanuoto. Troppo spesso, per la tanta voglia di fare, tendiamo a forzare e prestiamo troppo facilmente il fianco agli avversari. Infine voglio sottolineare l’utilizzo, sempre con maggior minutaggio, dei più giovani, riusciti oggi ad andare tutti a segno, e l’esordio assoluto di Valerio Cariello. Ora arrivano le partite dove ci giocheremo tutto e lì dovremmo dimostrare il nostro vero valore”.

 

NC CIVITAVECCHIA – ROMA NUOTO 17-8

NC Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula, Chiarelli 1, Rinaldi 2 (2 rig), Zimonijic, Castello 2, Zanetic 3, Romiti 3, Foschi 3 (1 rig), Pimpinelli, Muneroni 2, Pucci. All. Pagliarini

AS Roma Nuoto: Gazzarini, F. Liolli 1 (rig), Esposito 1, Chiarello, De Vecchis 2, Lisi 1, F. Liolli 1, Martella 1, Pappacena 1 (rig), Angelini, Spiezio, Letizi, Faiella. All. Fabbri.

Arbitri: Chimenti e Ercoli

Note: parziali 3-0, 5-2, 2-4, 7-2. Usciti per limite di falli Simeoni (C) e Letizi (R) nel quarto tempo.

Superiorità numeriche: Civitavecchia 4/9 + 3 rig., Roma 4/8 + 2 rig. Spettatori 400 circa.

Classifica Girone Sud: Civitavecchia 45, Roma Vis Nova 40, CC Ortigia 40, Anteria Telimar 36, Nuoto Catania 31, President Bologna 28, RN Salerno 26, RN Latina 18, Roma Nuoto 14, Muri Antichi 13, RN Cagliari 8, Anzio Nuoto 0.

le3cshop.com