ASSEGNATO A SCAURI IL 4° SCUDETTO SAND BASKET

Clicca e scopri i prodotti in vendità

Fiumicino e Civitanova si confermano Campioni, Roma vince il

primo Scudetto Mini Sand

Dadaumpa Fiumicino nella categoria Senior, C’è da spostare una macchina
Civitanova Marche nella categoria Under e Peter Pan B Roma nella categoria Mini
Sand. Sono loro i Campioni d’Italia del campionato Sand Basket targato Aics stagione
2021-22. Nel primo weekend di settembre nell’affascinante cornice del Lido del Sole
“Wave” di Scauri, in occasione della Finale Nazionale, è stato assegnato il quarto 4°
Scudetto (il 1° per la categoria Mini Sand) di quello che è diventato lo sport per eccellenza
dell’estate italiana. Presenti a Scauri anche Maurizio Mondoni e Alessandro Cittadini,
due grandi del basket nazionale ed oggi presenti all’interno dello staff del Sand.
Durante l’atto conclusivo del campionato Sand Basket curato in ogni minimo dettaglio dal
responsabile organizzativo Claudio Di Ciaccio in collaborazione con l’Asd Basketball
Libertas Scauri, e reso ancora più speciale da eventi collaterali come l’esibizione dei
Freestyle Dunk Italy, si sono affrontate le migliori squadre nazionali. Nella categoria
Senior il Sand Nudes Terracina si è dovuto arrendere in finale contro i campioni in carica
di Fiumicino che si sono imposti con il punteggio di 44-37 (terzo posto per Mata Leao
Benevento), nella finale categoria Under invece ha vinto 27-26 C’è da spostare una
macchina Civitanova Marche contro i cugini del Pick&Roll Morrovalle (terzo posto per
Coco Team Cagliari), mentre nella finale categoria Mini Sand il Peter Pan B Roma ha
battuto 22-7 la Libertas Scauri (terzo posto per le Fatuzze Trieste). I premi Mvp sono
stati vinti da Matteo Casale di Peter Pan nella categoria Mini Sand, da Mattia Cuccù di
C’è da spostare una macchina Civitanova Marche nella categoria Under e da Leonardo
Persiani del Sand Nudes Terracina nella categoria Senior.
Estremamente soddisfatto dello spettacolo andato in scena a Scauri il responsabile della
disciplina dott. Gianpaolo Porfidia: “Vivere un weekend migliore, nonostante la pioggia
dell’ultimo giorno, era praticamente impossibile. Il merito è tutto delle squadre,
dell’organizzatore Di Ciaccio e dello staff Sand che hanno reso la Finale Nazionale un
appuntamento entusiasmante. Direi, ormai, imperdibile. Sono stati quattro giorni davvero
intensi. Emozionanti. Complimenti ai vari Campioni d’Italia per la conquistato dello
Scudetto. E ora, come sempre dopo una Finale Nazionale, siamo già pronti per far partire
la macchina organizzatrice per la prossima stagione”.

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/