Associazione AIPU. Lunedì 9 agosto: “Rapsodie al Parco. Il viaggio da Ulisse a Battiato”. Con questo appuntamento, alle ore 21 presso l’area archeologica di Gianola a Formia, prosegue il calendario di eventi proposti dall’Ente Parco Riviera di Ulisse nell’ambito del programma regionale “Parchi del Lazio. L’estate comincia qui”.

Lunedì 9 agosto 2021 torna “Rapsodie al Parco”, manifestazione promossa dall’Ente Parco Regionale Riviera di Ulisse, che quest’anno avrà come tema “Il viaggio da Ulisse a Battiato”.

L’appuntamento è alle ore 21,00 presso la Cisterna Maggiore dell’area archeologica di Gianola, nel comune di Formia in provincia di Latina.

In programma la storia del viaggio di Luigi Valerio Presidente AIPU che prendendo spunto da uno scrittore  “ Un Viaggio è sempre una scoperta, prima di luoghi nuovi è la scoperta di ciò che i luoghi nuovi fanno alla tua mente e al tuo cuore. Viaggiare è sempre, in qualche forma, esplorare se stessi.

A seguire la lettura, a cura di Rossella Tempesta e Giulia Fantaccione, di brani della Divina Commedia e poesie di Pablo Neruda e altri autori che illustrano il viaggio da Ulisse a Franco Battiato. Saranno proposti, inoltre, momenti musicali, a cura del gruppo South Zone Saxophone Trio con Laura Venditti, con musiche di Gershwin e Battiato.

L’iniziativa si svolgerà all’aperto e nel rispetto delle vigenti misure di contrasto alla diffusione del COVID-19.

Per ulteriori informazioni e, in particolare, per fare l’obbligatoria e necessaria prenotazione occorre contattare l’Ente Parco : tel.mob. 340 6551824

“In considerazione del positivo riscontro registrato lo scorso anno per questa manifestazione – dichiara il Direttore dell’Ente Parco Oreste Luongo – si è deciso di riproporla, con questa seconda edizione, inserendola nel calendario di eventi che abbiamo organizzato per l’estate 2021 e che rientrano nel programma generale “Parchi del Lazio. L’estate comincia qui” promosso dalla Regione Lazio”.

“Prosegue il nostro impegno – conclude la Presidente dell’Ente Parco Carmela Cassetta – per proporre a cittadini e visitatori iniziative che sappiano al meglio coniugare l’ambiente, di cui sempre più dobbiamo avere cura, e i valori naturalistici con quelli storici e culturali. E anche questa proposta riteniamo ben corrisponda ai nostri auspici”.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo