BARRA CALCAREA – INTERVENTO EFFICACE

I.T.E. Tallini Castelforte

6214554563_450874fed3FONDI – Il Consorzio di Bonifica sud pontino, nell’ambito dell’attività tesa a monitorare e a salvaguardare la migliore integrità ambientale,  mediante l’utilizzo di un adeguato mezzo, ha appena risolto il problema della barra calcarea che si è creata, nel passato come pure quest’anno, all’imboccatura del Lago di Fondi, nel punto di immissione con il canale Canneto.

I benefici saranno molteplici: sia di carattere idraulico, realizzando un maggiore deflusso delle acque nei periodi di piena, sia in termini ambientali, permettendo un maggiore ricambio di acqua e quindi maggiore ossigenazione delle stesse con  effetti benefici per l’ecosistema dell’importante Lago di Fondi. Nel darne comunicazione, il presidente Lino Conti, ricorda pure il servizio informatico che l’ente di viale Piemonte svolge “domiciliarmente” a favore dei suoi soci, così da permettere loro di risolvere le problematiche legate alle criticità derivanti dalle condizioni climatiche, senza dove recarsi presso la sede consortile e perdere, così, ore di lavoro. “Per ogni esigenza –sottolinea Lino Conti- si può consultare il sito “www.Consorzio di Bonifica Sud Pontino Fondi, it”

Autore: Orazio Ruggieri