Basket B – Esordio con sconfitta per il Maddaloni

San Michele MaddaloniEsordisce con una sconfitta il Gruppo Ventrone Maddaloni nel campionato di Serie B, perdendo sul filo di lana in quel di Taranto dopo aver faticato nei primi 20′ di gioco, e raddrizzando decisamente il match nel secondo tempo.

La partita dei biancazzurri inizia subito in salita, visto che dopo tre giri di lancette i padroni di casa guidano sul punteggio di 12-2. Coach Massimo Massaro è costretto a chiamare timeout per spezzare il ritmo degli avversari, e di conseguenza per dare una scossa ai propri giocatori. La reazione c’è, ma gli errori tanto al tiro quanto nella costruzione del gioco continuano a sommarsi. Cresce inesorabilmente il nervosismo  in campo, e poco prima che si concluda il quarto d’esordio arriva anche il fischio antisportivo ai danni dei calatini.
La partita continua ad essere non bella nella seconda frazione, quando passano addirittura 2′ prima di vedere il primo canestro, segnato dagli ospiti. Entrambe le squadre perdono diversi palloni in attacco, oltre a segnare davvero con il contagocce. Al 15′ i maddalonesi riescono a realizzare un paio di canestri in rapida successione, così da accorciare sul 31-26. Pronta però la risposta dei tarantini che con un paio di attacchi ben strutturati fruttano nuovamente la doppia cifra di vantaggio (40-29 al 18′). Si ritorna negli spogliatoi con dieci punti che dividono le due formazioni, ancora in lizza per i due punti.
Al rientro sul parquet si assiste ancora ad una partita bruttina, con le percentuali al tiro che crollano ed hanno gli effetti come in una ‘giornata no’ a Wall Street. Dopo 5′ dall’inizio della ripresa le due squadre avevano realizzato uno scarso 7-2 in favore dei viandanti (44-39). Da lì si è avuto il miglior momento per i biancazzurri, che è coinciso anche con una buona mira finalmente ritrovata al tiro sia dalla media che dalla lunga distanza. L’attacco ospite ha iniziato a produrre con consistenza e costanza, mentre invece i cussini, stringendo i denti, hanno cercato di tamponare in difesa evitando il sorpasso proprio sul finale di terzo quarto, con il Maddaloni che ha ricucito sino ad una singola cifra (50-49).
L’ultimo periodo inizia con un canestro a testa, ed ancora un solo punto a separare le due squadre. L’intensità cresce, la palla si fa subito pesante e per circa due giri di lancette le retine non si muovono. Si torna a segnare con il Taranto che va sul più tre, ma quando da poco si sono scollinati i 4′ il Maddaloni effettua il primo sorpasso del match (55-56). Coach Leale ricorre al minuto sospensivo per parlare con i suoi ragazzi, è tornati in campo i tarantini mettono a segno un break di 5-0. Questa volta è coach Massaro che decide di chiamare timeout, e i maddalonesi si rifanno sotto sul 62-61. Negli ultimi 2′ il punteggio si muove a fisarmonica sino a 16″ dalla fine, quando il Maddaloni ha l’ultimo possesso in mano. La preghiera del tiro vincente non va a buon fine, e dunque per i biancazzurri arriva la sconfitta all’esordio in campionato.

Casa Euro Taranto- Gruppo Ventrone Maddaloni 64- 63

Taranto: Bisanti 3, Giancarli 12, Potì 16, Conte, Salerno 2, De Paoli 17, Tabbi, Sirakov 14, Pentassuglia n.e., Stola n.e., All. Leale

Maddaloni: Ragnino n.e., Piscitelli 4, Guastaferro 6, Desiato 8, Marini 3, Garofalo 7, Rusciano 8, Chiavazzo 18, Rollo n.e., Sergio 9, All. Massaro

Parziali: 24-13; 42-32; 50-49

Arbitri: Francesco Pepe di Adelfia (BA) e Pierluigi Marzo di (LE).

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo