Basket C Naz – Fabiani in trasferta a Riano

fabianiTrasferta a Riano per la Fabiani Formia nella decima giornata del campionato maschile di serie C.

Una trasferta che segue la preziosa quanto meritata vittoria di sette giorni fa contro il Basket Aprilia, vittoria che oltre a rifornire la classifica di due punti, ha ridato a tutto l’ambiente quel pizzico di entusiasmo e quella giusta dose di ottimismo per poter affrontare al meglio in proseguo del torneo. A leggere la classifica la contesa da giocare sul parquet capitolino appare più che mai alla portata della compagine allenata da Gianclaudio Pennacchia, ma sono proprio questi gli incontri da affrontare con le dovute cautele. Dall’altra parte della barricata ci sarà infatti una squadra che, relegata in fondo alla graduatoria e con soli due punti all’attivo frutto della vittoria con il Basket Viterbo, non avrà nulla da perdere e potrà giocare con relativa tranquillità, e ciò potrebbe essere un bel vantaggio rispetto alla Fabiani che invece deve tornare a casa con la posta in palio per restare agganciato al treno delle prime. Opposti obiettivi, opposti stati d’animo  ma identiche motivazioni, ovvero quelle di superare l’avversario e mettere fieno in cascina. Per la contesa di questo fine settimana la compagine tirrenica quasi sicuramente potrà contare nuovamente sul prezioso apporto di Dario Scodavolpe con la guardia formiana che si è quasi del tutto ripresa dall’infortunio al tallone che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per due settimane. Seppur non al meglio, Scodavolpe sarà comunque un’arma in più per il tecnico formiano che potrà contare anche sul buon momento di forma dei suoi ragazzi che sia da un punto di vista atletico che mentale danno l’impressione di stare davvero bene. Se a tutto ciò aggiungiamo anche l’aspetto tecnico, allora tornare dalla tana della Poste Assicurazioni Lazio con i due punti nel carniere è più di una speranza. Ma c’è un’altra partita che la Fabiani deve giocare ed è quella legata all’utilizzo dell’impianto di Via Filiberto, utilizzo che sta creando non pochi problemi alla storica società formiana, come ci conferma il direttore sportivo Pasquale Masone: “Quando gli avversari non sono solo quelli sul campo… Nonostante le difficoltà,la società , i tecnici e gli atleti, credono di poter cambiare la storia della Pall. Fabiani. Sarà un cammino lungo e in salita ma si può fare: le imprese più faticose, una volta compiute, sono anche le più gratificanti. Gli ostacoli presentatisi fino ad ora sono stati più di carattere burocratico e amministrativo che prettamente sportivo, infatti, la dirigenza sta “giocando un’altra partita” contro la giunta comunale che ha mancato l’appuntamento con i suoi impegni e sta mettendo a rischio l’intero campionato. Abbiamo già sottolineato più volte questo disagio, ma nessuno fino ad ora ci sta tutelando e non riteniamo giusto che i ragazzi e lo staff tecnico, che stanno lavorando con tanta sinergia e dedizione, debbano risentire di problematiche non propriamente affini al loro ambito. Chiediamo dunque il supporto di tutta la nostra tifoseria che si sta dimostrando molto attaccata alla società.”