Basket C Naz – La Fabiani vince sul San Paolo Ostiense

fabianiLa Fabiani Formia torna prontamente alla vittoria nella sesta giornata d’andata del campionato di serie C andando a cogliere un importante successo in casa del San Paolo Ostiense. Una vittoria ampiamente meritata da parte della formazione allenata da Fabio Nardone alla luce di una prestazione senza fronzoli e di grande sostanza, ottenuta su uno dei parquet più ostici di tutto il raggruppamento e che rilancia alla grande le quotazioni e le ambizioni del quintetto giallo-rubilio nella parte alta della graduatoria.

Già dalle prime battute di gara era evidente come la formazione ospite avesse ben in mente come impostare la gara, con una partenza davvero portentosa che portava i formiani a respingere colpo su colpo le giocate dei padroni di casa ed a riuscire a portarsi avanti, seppur di poche lunghezze, nei primi minuti di gara; sul finire di primo quarto il massimo vantaggio dei formiani si concretizzava con il tiro da tre punti di Scodavolpe che metteva tra le due squadre 7 lunghezze, lunghezze che diventavano 5 al suono della sirena.

All’insegna dell’equilibrio l’inizio del secondo quarto di gara con le due contendenti che su annullavano a vicenda fino ad arrivare ad un secco parziale di 9 a 0 a favore dei formiani che, con due triple in rapida successione di Scodavolpe e la “bomba” di Caridà portavano il vantaggio della Fabiani a +16 a metà del secondo parziale. Qui saliva in cattedra Giannini che, tra un paio di canestri e qualche rimbalzo catturato, riportava sotto la sua squadra fino ad arrivare a soli 7 punti di svantaggio al riposo lungo.

Al rientro in campo, la Fabiani accusava un evidente calo di concentrazione che aveva come conseguenza tutta una serie di errori in fase realizzativa che permettevano ai capitolini di rientrare prepotentemente in partita; soprattutto verso la fine del tempo, i padroni di casa trovano la via del canestro prima con Braschi che portava a 6 il distacco e poi con Mastrelli che riduceva lo svantaggio a 4 punti. Ancora Braschi, ad un minuto e mezzo dal termine, bucava la retina e portava la sua squadra a solo 1 punto di svantaggio, svantaggio che saliva a 4 lunghezze con i tre punti messi a segno da Martino che chiudeva il terzo quarto sul punteggio di 51 a 47 per la Fabiani.

Il quarto ed ultimo parziale si annunciava quindi infuocato ed in effetti le prime avvisaglie vedevano fronteggiarsi due compagini che non lesinavano nulla per andare a bersaglio e, dopo che il gap era sceso a 2 soli punti sul 50 a 52 quando alla fine mancavano otto minuti, andava in scena uno spettacolare monologo della Fabiani che prendeva in mano le redini dell’incontro e iniziava a macinare gioco e canestri lasciando di stucco un avversario incapace di reagire a tanta veemenza. I 6 punti realizzati da Martino portavano la Fabiani a +8, la tripla di Scodavolpe a + 11, il canestro di Nardi a + 13 e quello di Coronini a +15: la pratica poteva definirsi chiusa anche perché dall’altra parte della barricata c’era una squadra che era riuscita a segnare solo 2 punti in quattro minuti e mezzo. Ed in effetti negli ultimi momenti di gara c’era solo il tempo di ammirare qualche canestro, assistere alla solita girandola di cambi e, alla sirena, applaudire una Fabiani concreta, decisa e quanto mai determinata a portare a casa l’intera posta in palio.

San Paolo Ostiense – Fabiani Formia: 59 – 75 (12-17/15-17/20-17/12-34)

San Paolo Ostiense: Ingrillì 13, Giannini 11, Amanti 10, Mastrelli 5, Sernicola 3, Pedemonte 5, Garibaldi 2, Braschi 2, Conte 1, caricchia 3.

Fabiani Formia: Caridà 3, Dias, Coronini 6, Porta  8, Paggi 4, Scodavolpe 18, Nardi 9, Martino 19, La Mura, Cicivè 8. All. Nardone.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo