Basket C Reg – META FORMIA, PASS ROMA PER STACCARE IL BIGLIETTO PLAYOFF DA PRIMI

Le3cshop

10850155_504324846376539_5823687643552157668_nE’ un match, quello di domani alle 18 al PalaFavoccia, che a suo modo può entrare nella breve storia del Meta Formia Basketball. L’ultima gara interna della stagione contro la Pass Roma può essere quella che consacra anche matematicamente il primato di un roster sempre avanti a tutti.

In caso di successo, inoltre, i ragazzi di Di Rocco otterrebbero il filotto perfetto nelle gare interne della regular season di questo girone B della Serie C laziale.

La Pass è all’ultima gara stagionale, e sarà costretta a provare il tutto per tutto data la situazione di classifica: 4 candidate agli ultimi due posti playoff, tutte a quota 22. I romani e Borgo Don Bosco hanno a disposizione solo 40’ dato che in un’occasione osserveranno il proprio turno di riposo.

Al PalaFavoccia arriva la seconda difesa in termini di media dopo Anzio, anche se all’andata concesse 103 punti sul proprio parquet alla capolista. In fase offensiva la Pass ha appena il 7° attacco, ma arriva da 2 vittorie consecutive. Formia come sempre ha il miglior attacco ma una delle peggiori difese, anche se ultimamente le prestazioni hanno contenuto il numero dei punti subìti.

Questo il quadro con cui ci si avvicina alla sfida, che per Formia arriva dopo un turno di riposo nel quale si è mantenuta alta la concentrazione insieme alla forma fisica, ed è arrivato un successo importante contro la Pallacanestro Fabiani in un test per non distrarsi dall’obiettivo playoff.

Così alla vigilia coach Di Rocco: “Sarà una partita molto probante, simile ad una gara di playoff. La Pass si gioca tutto, consapevole che potrebbe anche non bastare un’eventuale vittoria a Formia, ma avrà una spinta eccezionale proprio da questa motivazione. Ho chiesto ai miei di avere durezza mentale e disciplina tattica, giocando 40’ fino all’ultimo secondo ed iniziando a giocare con un atteggiamento deciso. Dobbiamo iniziare ad essere concreti per primi, non aspettando che lo facciano gli altri. Questo ci aiuterà ad entrare nel clima playoff dove le situazioni saranno molto simili ed occorrerà imporre ritmo e fisicità”.

Dello stesso avviso Luciano Niccolai: “Si avvicinano i playoff ed il match sarà molto impegnativo, dovremo dare del nostro meglio poiché questi avversari non vanno presi sottogamba e sono molto insidiosi. La scossa di Anzio, col primo ko stagionale, ci è servita moltissimo perché da allora abbiamo cambiato il nostro ritmo in campo. Speriamo di giocare di squadra come facciamo di solito perché è da lì che si ottengono i risultati”.

La sfida, come detto, vedrà palla a due alle ore 18 e gli arbitri saranno Stefano Tripi (Roma) e Davide Carotenuto (Latina).