Basket – Il weekend delle formazioni del Golfo

pallone da basketAltro weekend, altro giro per la pallacanestro locale che si trova ad assistere a 4 gare, equamente distribuite tra serie C nazionale e regionale.

SERIE C NAZIONALE

Anticipo del sabato per la Fabiani Formia, chiamata a riscattare il primo ko stagionale in casa con Scauri e che andrà sul campo del San Paolo Ostiense in un altro remake di una sfida della passata serie C regionale. Squadra coriacea quella del San Paolo, che come l’anno scorso vanta una media difensiva invidiabile (finora è l’unica sotto i 60 punti di media con 59.8 a partita) e dunque darà del filo da torcere agli uomini di Nardone. Sfida equilibrata anche classifica alla mano, con entrambe le compagini uscite sconfitte in una sola occasione su 5 incontri e dunque nel poker di squadre che compongono il gruppone a 8 punti al secondo posto. Si inizia alle 18.

Per la capolista Basket Scauri, l’ostacolo si chiama APDB Roma. Al PalaBorrelli i delfini non possono steccare contro una formazione che ha finora ottenuto 4 sconfitte in altrettanti incontri di campionato, realizzando appena 60 punti esatti di media a partita e subendone quasi 70. Match che sulla carta non può che dare per favoriti i padroni di casa, che continuano sull’onda lunga della passata stagione e sono a punteggio pieno dopo 5 match, con la miglior differenza canestri, la miglior media offensiva (90.2 punti a partita) ed una vittoria nel derby in casa della Fabiani che ha confermato come questo roster abbia in un certo senso l’imperativo di non porsi limiti e di puntare alle posizioni e alle categorie che competono a una realtà come quella scaurese. Palla a due domenica alle 18.

SERIE C REGIONALE

Entrambe in casa Meta Formia e Serapo Gaeta. Esordi casalinghi dai due volti: per i formiani, c’è da continuare sul sentiero intrapreso a Rieti con la vittoria esterna all’esordio. Di fronte, un Anzio che ha battuto proprio la Serapo con un punteggio che a dispetto delle proporzioni è stato in bilico per buoni 30′. Sarà interessante vedere la formazione che ha segnato di più (Formia) ospitare quella che ha subìto di meno (Anzio). Domenica alle 18 si apriranno le danze.

Per la rinnovata Serapo Gaeta c’è invece l’occasione di uno scontro diretto con l’Alatri. Entrambe le formazioni uscite sconfitte dal parquet dopo i primi 40′ di gioco di campionato, sono i roster che hanno realizzato di meno (106 punti in due: 54 Alatri, 52 Gaeta) dunque anche se con parametri diversi rispetto alla sfida del PalaFavoccia di cui sopra, anche qui il confronto si attende equilibrato. Bisogna vedere i biancoverdi di che pasta sono fatti, e soprattutto se possono dire la loro nonostante la rivoluzione interna a cui sono andati incontro in estate.

Redazione Sportiva Telegolfo