BERTOLT BRECHT: MOBY DICK APRE LA STAGIONE RACCONTI D’INVERNO DI ORSOGNA

Pubblicità

Sabato il Teatro Bertolt Brecht di Formia e il Teatro dell’Acquario di Cosenza in Abruzzo

 

Moby Dick, la co – produzione del Teatro Bertolt Brecht di Formia e del Teatro dell’Acquario di Cosenza con la regia di Antonello Antonante e in scena Maurizio Stammati aprono la stagione del teatro comunale di Orsogna Camillo De Nardis in provincia di Chieti. Al suo secondo anno di vita, la stagione di prosa, concerti e teatro sarà  vanta un cartellone di 18 appuntamenti: dal teatro per famiglie ai concerti, passando per la prosa, il teatro amatoriale e quello per i ragazzi.

Lo spettacolo che sta riscuotendo grandissimo successo di pubblico e di critica in viaggio per lo stivale rappresenta un’allegoria dell’uomo alla ricerca di se stesso ed esplorazione del mistero. Dalle pagine di Melville, rivisitate dal regista Antonello Antonante, si scopre che quell’abbandonare la sicurezza della terraferma per puntare verso la verità del mare aperto appaga per sempre l’istinto di qualsiasi Ulisse e l’ambizione di ogni gioventù.
La Pequod (il nome della baleniera di Achab) si trasforma, preso il mare, in un microcosmo, in una metafora della vita umana. Achab, nella sua determinazione di lottare, sino all’ autodistruzione o al sacrificio, per conoscere la verità assoluta (perché questo è il senso della sua caccia alla balena) scopre, per tutti noi, il limite fatale della sua follia che sta nella superbia.

Pubblicità