Blitz sulla spiaggia di Vindicio, D’Amici: “Imporre controlli sugli scarichi a mare”

“L’ultimo blitz della Capitaneria di Porto di Gaeta sulla spiaggia di Vindicio, dove è stato rivenuto uno scolo di acque maleodoranti proveniente da un pozzetto di acque reflue domestiche di un parco residenziale, conferma ancora una volta quanto sia necessario un monitoraggio costante degli scarichi domestici su tutto il comprensorio al fine di evitare che la salute del nostro mare continui ad essere compromessa”. Lo dichiara il candidato a Sindaco di Minturno per Fratelli d’Italia Avv. Pino D’Amici.

“Questo tipo di sversamenti è causato spesso da una cattiva manutenzione dei pozzetti – dichiara D’Amici – come conferma anche il caso specifico. Su questo la nostra amministrazione, oltre a monitorare la situazione del Comune di Minturno, imporrà seri controlli al gestore idrico Acqualatina anche nel Comune di Formia. Sappiamo bene quanto le correnti portino detriti e ogni tipo di materiale sul nostro litorale e per questo dobbiamo bloccarli sul nascere. Di qui anche la nostra proposta, più volte già avanzata sulla stampa, di acquistare un battello spazzamare e una barriera antidetriti, che possano almeno tamponare il fenomeno. Ma la linea deve essere quella di scovare malfunzionamenti nelle reti fognarie e soprattutto gli scarichi abusivi”.

“Ad oggi – prosegue D’Amici – siamo ancora in attesa degli esiti delle analisi dell’Arpa Lazio sui campionamenti svolti a luglio. Abbiamo soltanto quelli di Legambiente che ci hanno fornito dati preoccupati sulla percentuale di Escherichia Coli nelle nostre acque, probabilmente dovute a qualche scarico abusivo. Da parte nostra metteremo tutto l’impegno affinché questo problema della schiuma a mare, che danneggia l’immagine turistica di Scauri e Marina di Minturno, venga risolto una volta per tutte”.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo