Bracconaggio: denunciate 4 persone tra Sonnino e Pontinia

Nei giorni scorsi i militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Priverno hanno svolto servizi mirati al fine di contrastare il fenomeno del bracconaggio nei confronti dell’avifauna selvatica.
In tali servizi, svolti in particolare nei comuni di Sonnino e sulla linea di confine giurisdizionale ricadente in parte sul comune di Pontina, hanno denunciato in stato di liberta, 4 persone per violazioni alla legge 157/92 sulla tutela dell’avifauna selvatica (caccia con mezzi vietati e abbattimento di avifauna particolarmente protetta), sul maltrattamento animali e violazioni in materia di armi (omessa custodia), procedendo al sequestro di 4 armi comuni da sparo, richiami elettroacustici e richiami vivi non consentiti in quanto privi di anelli identificativo FOI e maltrattati. Gli esemplari di avifauna viva sequestrata è stata consegnata al centro Recupero Avifauna selvatica del Reparto Carabinieri Biodiversità di Fogliano. Inoltre sono state contestate varie violazioni amministrative sulla legge caccia.

Pubblicità