BRUTTA SCONFITTA PER LA ROMA NUOTO, AL FORO VINCE IL LATINA

E’ la Rari Nantes Latina ad aggiudicarsi per 11 reti a 10 il derby laziale con la Roma Nuoto, valevole per l’ottava giornata del Campionato di Serie A2 Girone Sud. Una sconfitta che brucia per i giallorossi, contro un’altra squadra neopromossa, e dunque una delle dirette concorrenti per la salvezza. Il team pontino guidato da Roberto Tofani scavalcherà ora i giallorossi in classifica, con due punti di vantaggio.

Partenza decisa per gli ospiti, che trovano due occasioni da gol in apertura del match. E’ la Roma, però, a mettere a segno la prima rete della sfida, firmata da Gabriele Letizi. Dopo diverse occasioni da ambo le parti, è il serbo Filipovic a trovare il gol del pareggio, seguito dalla rete di Ludovico Sacco, che regala il vantaggio alla formazione pontina. La Roma spreca poi una ghiottissima superiorità numerica sul finire del primo tempo, che si chiude sull’1-2.

Continua il buon momento degli ospiti, che trovano un’altra marcatura anche in apertura del secondo quarto (1-3). I giallorossi, invece, continuano a sprecare occasioni, lasciando al Latina lo spazio per segnare un altro gol e volare a condurre sull’1-4. Ad accorciare le distanze ci pensa il centroboa romano Valerio Spiezio, ma immediata arriva di nuovo la risposta dei pontini, che continuano ad approfittare dei troppi errori in difesa dei giallorossi. La Roma torna a smuovere il punteggio grazie alla prima rete nel match dell’attaccante Alessandro Faiella (3-5), che sfrutta positivamente una superiorità numerica; gli ospiti ritrovano però il massimo vantaggio con la seconda rete di Sacco (3-6). Dopo un palo di De Vecchis, è Daniele Lisi a riportare la Roma sul -2 (4-6). I giallorossi approfittano poi di un’altra superiorità con un gol di Gabriele Letizi (5-6). Proprio in chiusura di secondo tempo arriva la rete del pareggio firmata da Fabrizio Liolli, che completa la rimonta giallorossa (6-6).

Il terzo parziale si apre con due superiorità non trasformate dal Latina, ma subito dopo è Massimiliano Migliaccio a riportare i pontini in vantaggio (6-7). La Roma risponde con la seconda rete di Alessandro Faiella (7-7) e una bella parata del portiere Gazzarini, che blocca un’altra occasione da gol per i pontini. E’ Valerio Angelini a firmare il gol che riporta la Roma a guidare sull’8-7, ma gli ospiti ritrovano il pareggio trasformando un tiro di rigore. Il terzo tempo si chiude dopo un’altra marcatura degli ospiti, con il punteggio di 8-9.

E’ un altro rigore, questa volta in favore dei giallorossi, ad aprire l’ultimo parziale della sfida. A tirarlo è Gabriele Letizi, che colpisce la traversa, lasciando poi al Latina l’occasione di mettere a segno la rete del doppio vantaggio (8-10) nell’azione successiva. Dopo altre due superiorità sprecate dai giallorossi, è la terza rete di Alessandro Faiella a riportare la Roma sul -1. Arriva un altro rigore in favore dei padroni di casa, causato dalla brutalità fischiata ad Aiello a circa un minuto dalla fine della gara, che porterà gli ospiti a giocare con un uomo in meno per il resto della partita. Il rigore è trasformato da Faiella, il miglior realizzatore giallorosso della sfida. Ma non c’è tempo per gioire del pareggio ritrovato: il Latina vola a segnare la rete di un nuovo vantaggio. Una parata sul tiro di Lisi chiude la sfida sull’10-11.

“Nelle ultime partite abbiamo concesso troppo agli avversari” le prime parole di un deluso Massimiliano Fabbri. “Anche in attacco, troppo spesso non siamo riusciti a concretizzare le occasioni in nostro favore. Questa settimana avevamo preparato la sfida in maniera perfetta, ma poi in partita non siamo riusciti ad incidere. Abbiamo sbagliato l’approccio al match. Peccato, perché a sbagliare sono stati soprattutto i giocatori più esperti. Non si può pensare di vincere tirandosi indietro nei momenti che contano, confidando negli errori degli avversari” ha concluso il tecnico.

“Peccato” ha ripetuto anche il direttore generale giallorosso Giampaolo Grilli, espluso per proteste all’inizio del match. “Eravamo riusciti a riprendere una partita che sembrava compromessa e invece abbiamo completamente buttato via l’occasione di ribaltare il risultato”.

Roma Nuoto-RN Latina 10-11

AS Roma Nuoto: Gazzarini, Fabrizio Liolli,  Esposito, Campana, De Vecchis , Lisi 1, Fabio Liolli, Martella, Pappacena, Angelini 1, Spiezio 1,  Letizi 3, Faiella 4 (1 rig). All. Fabbri.

RN Latina: Antonino, Russo, Spalenza, Mirarchi 1, Di Cori, Migliaccio 5, Rigo, Aiello 1, Sacco 2, Grossi, Filipovic 2, Zeccolella, Caccavello. All. Tofani

Arbitri: De Girolamo e Rotondano

Note. Parziali 1-2, 5-4, 2-3, 2-2. Uscito per limite di falli Filipovic (L) nel quarto tempo. Espulso Aiello (L) nel quarto tempo per brutalità. Superiorità numeriche: Roma 4/14 + 2 rig. di cui uno fallito (traversa) da Letizi nel quarto tempo, Latina 1/7 + 1 rig. Spettatori 300 circa.

Classifica Girone Sud: Civitavecchia 22, Roma Vis Nova 19, CC Ortigia 19, Anteria Telimar 18, Nuoto Catania 15, President Bologna 12, RN Salerno 11, RN Latina 9, Roma Nuoto 7, RN Cagliari 6, Muri Antichi 3, Anzio Nuoto 0

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo