C REGIONALE. RICHOTTI SUPERSTAR: FABIANI BATTUTA

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Nel campionato di C Regionale, che si è aperto all’insegna del big match nel derby tra Scauri e Fabiani Formia, l’attesa non è stata delusa  per i numerosi appassionati sopraggiunti a colmare le gradinate del PalaBorrelli, e dove hanno assistito ad una gara vibrante tra i contendenti ed a numeri di alta classe del play “globetrotters” dello Scauri Richotti, che ha letteralmente deliziato la platea.

Le due formazioni arrivavano da una settimana decisamente opposte fra loro. Quella di Addessi, perseguiva il diciassettesimo successo utile consecutivo e veniva da una incognita da sciogliere dopo l’ultima scialba prestazione di Vigna Pia e una battuta di arresto poteva incominciare ad intralciare i piani dell’ambiziosa compagine scaurese, che proprio da questo big match voleva trarre le giuste motivazioni per continuare a coltivare quel sogno che tutti hanno in seno alla società tirrenica, quello di fare sul serio per un subito ritorno nei campionati che contano.

Il team di Andrea Conte, invece, proveniente da un mese intenso e pieno di soddisfazioni, era sceso al PalaBorrelli, con le giuste credenziali e assai vogliosa di poter fare uno spiacevole sgambetto alla società locale.

Lo “scherzetto”invece non è riuscito appieno, anche se solo nel primo quarto di gioco c’è stata un po’ di apprensione, creata dalla giusta mentalità degli uomini di Conte. Ma a mettere le cose subito a posto è stato un grande Richotti, con delle giocate di alta categoria che ha deliziato il numeroso pubblico accorso e non è andato via certamente deluso. L’estroso giocatore argentino distribuiva assist a destra, a sinistra e sotto canestro che permetteva a Boffelli e compagni di prendere a metà partita un buon margine sugli annichiliti avversari.

Il Team formiano, alla ripresa delle ostilità, scendeva sul parquet di gioco con altra determinazione,  riuscendo a recuperare buona parte di svantaggio, ma senza impensierire gli avversari che riuscivano a tenerli costantemente dietro, sempre sui dieci punti medi di differenza, e a nulla hanno potuto gli sforzi di Odone, Guastaferro e compagni per poter ribaltare il risultato finale che negli ultimi due minuti finali ha visto premiare in maniera anche un po’ eccessiva i meriti dello Scauri, per qualche decisione incomprensibile dei fischietti arbitrali.

Tabellino:  BK SCAURI  –  FABIANI FORMIA  81 – 60

                 Parziali:   16-16;  41-26;  55 – 42.

BK  SCAURI:  Richotti 24, D’Acunto. A 2, Boffelli 26, Sfavillante, Saccoccio 12, Granada 2, Guida 2, Lombardo 11, D’Acunto F. 2, Ciccarelli.

FABIANI FORMIA:  Dias, Russo, Porfido 3, Guastaferro 19, D’Orta 11, La Mura 5, Milone 13, D’Isep, Odone 7, Zamo 2.

le3cshop.com