Calcio Eccellenza: Gaeta fermato sul pari dalla Vis Sezze allo scadere – Video –

Un pareggio tutto sommato giusto per ciò che si è visto sul terreno di gioco ma un risultato che lascia tanta amarezza al Gaeta che viene raggiunta nei minuti di recupero dopo aver avuto l’opportunità di chiuderla prima. Un tempo per parte, meglio gli ospiti nella prima frazione, superiori i biancorossi nella seconda. La Vis Sezze parte bene e nel giro di 6 minuti colleziona una traversa con Onorato e un bel tiro di Marchetti dopo un’azione personale, intercettato da Venditti. La reazione del Gaeta si manifesta con le conclusioni di Barba e Rossini, quest’ultimo sfiora l’esterno della rete da posizione defilata. I biancorossi provano a fare la partita ma alcune imprecisioni prestano il fianco alle ripartenze avversarie. Sul finale di primo tempo Caruso respinge in due tempi una conclusione di Sigillo mentre Onorato calcia a lato una punizione dal limite. Gli uomini di Di Rocco scendono in campo con un altro piglio nella ripresa ma rischiano di andare sotto su contropiede di Peressini, ottimo l’intervento in uscita di Venditti. Poi il Gaeta costruisce tre palle gol nel giro di altrettanti minuti: la prima con una traversa colpita da D’Urso, la seconda con un tiro di Arduini parato da Caruso e poi il gol che sblocca il match. Da una punizione battuta dal lato destro, Alongi è lesto a sfruttare una deviazione avversaria e conclude in rete di testa da pochi passi: 1-0. La Vis Sezze prova a reagire ed è il solito Onorato a costruirsi una palla-gol, finisce di poco a lato una sua conclusione a giro. Al 18’ della ripresa l’episodio che ha fatto e farà discutere molto (video nel primo commento): Marciano viene lanciato in contropiede a tu per tu contro Caruso, pallonetto dell’attaccante gaetano e salvataggio sulla linea di un difensore ospite, nel mentre l’estremo difensore setino travolge Marciano impedendogli di ribadire ulteriormente in rete. L’arbitro lascia proseguire con l’assegjnazione di un corner tra lo stupore e le veementi proteste dei giocatori e della panchina del Gaeta. Passano due minuti e Peressini conclude a lato dal limite a porta sguarnita, non approfittando di un’incomprensione tra Venditti e Siciliano. Non succede nulla di significativo fino al terzo minuto di recupero dei sei decisi dal direttore di gara: lancio da dietro, sponda in area e Mollo insacca dall’altezza del dischetto per l’1-1 finale. Resta imbattuta la Vis Sezze mentre per il Gaeta arriva il primo punto dopo tre sconfitte di fila.

GAETA-VIS SEZZE 1-1GAETA: Venditti, Pattelli, Galasso (22’ pt Siciliano), Sigillo, Altobelli, Alongi, Arduini, Barba (21’ st Azoitei), Marciano, Rossini (37’ st Vitale) D’Urso (31’ st Carnevale). A disp.: Conte, Frateloreto, Orlando, Salemme, Mariniello. All.: Di Rocco.VIS SEZZE: Caruso, Cecconi (41’ st M. Mollo), Dell’Aguzzo, Consoli (33’ st Franchin), Compagno, Di Trapano, Onorato, Giannone, Loria, Peressini (37’ st Palluzzi), Marchetti. A disp.: Paccariè, Diaco, Aversa, Rieti, De Angelis, D. Mollo. All.: Catanzani. ARBITRO: Cravotta di Città di Castello.Guardalinee: Iacca e Abbatecola.MARCATORI: 7’ st Alongi (G), 48’ st M. Mollo (V).Note – Ammoniti: Sigillo, Barba, Siciliano, Carnevale (G); Marchetti (V). Angolo: 3-3. Rec.: 2’ pt; 6’ st.

Immagini a cura della Società