Calcio Promozione: Il Suio cede il passo ad uno stellare Ferentino

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Suio T.C. Minturno – Ferentino

Vince il Ferentino al “Caracciolo Carafa – Rolando Conte” che batte il Suio T.C. Minturno e consolida il primato in classifica. 

Le formazioni. Due assenze per squalifica, Grimaldi per i padroni di casa, Pasin per gli ospiti, al “Caracciolo Carafa-Rolando Conte” arriva la capolista e mister Pernice schiera l’artiglieria pesante con Cenerelli-Martino-Lonardo, mentre il tecnico ospite Pippnburg s’affida ad Ambrifi ed Caligiuri le uniche due punte nel 3-5-2. 

Primo tempo. Alla prima occasione passano gli ospiti: discesa del numero dieci Caligiuri che salta D’Alessandro e mette la palla al centro dove Ambrifi a rimorchio segna la rete dello 0-1. Ma i padroni di casa hanno subito l’occasione per portarsi in parità, cross dalla destra di Petrillo, un rimpallo tra Martino e Pagliarosi favorisce Cenerelli che a tu per tu con Fiorini calcia forte, ma sulla traversa. Ancora Cenerelli, questa volta il numero nove è bravo ad impattare sul cross dalla destra di Petrillo, ma trova l’attenta risposta del portiere del Ferentino. Il Ferentino si difende e al 16’ trova lo 0-2: punizione dalla lunga distanza di Orsinetti, Petrillo si distende a terra, ma il pallone passa sotto le gambe per il raddoppio amaranto. Gara stregata, gira tutto male e al 21’ i padroni di casa ne hanno la conferma quando la conclusione dalla lunga distanza di Lonardo trova il palo interno, palla che sbatte sul legno bloccando in goal l’urlo del goal. Ed il Ferentino non perdona ancora in contropiede: fuga di Orsinetti sempre sulla destra e palla ancora a rimorchio con Caligiuri che triplica le marcature. Il primo tempo si conclude nel peggiore dei modi: Rossi, dopo la punizione di Mastroianni, colpisce il palo esterno al 34’ e cinque minuti dopo i padroni di casa rimangono in dieci per il doppio giallo abbastanza generoso a Noli. Primo tempo infelice per il direttore di gara Cendamo di Sesto San Giovanni che non decreta la massima punizione per un fallo su Martino, ma solamente la punizione dal limite. 

Secondo tempo. I padroni di casa in dieci provano comunque a rientrare in partita e ci riescono al 52’ quando Cenerelli mette la palla in rete dopo l’assist di Martino, il Suio crede nella remuntada impossibile visto il punteggio e l’inferiorità numerica. Gli ospiti si difendono con la linea a cinque e ripartono, ma più di una volta vengono fermati al momento dell’ultimo passaggio. Cenerelli ha l’occasione per riaprire definitivamente il match, servito da Petrillo, ma viene bloccato in uscita da Fiorini. Clamoroso a dieci dalla fine: il cross dalla sinistra di Previtera viene smanacciato da Perillo, Moriconi la mette in rete con il braccio e l’arbitro, nonostante l’ammissione dello stesso numero nove, convalida la rete dell’1-4, inutili le proteste dei padroni di casa. Oramai la gara è virtualmente finita e gli ospiti dilagano prima con lo stesso Moriconi, successivamente sono i giovani Piscopo e Previtera a trovare le reti dell’1-7 finale. Risultato troppo ampio per quello visto in gara, i padroni di casa sono stati in gara fino a dieci minuti dal termine ed hanno pagato una giornata “no” del direttore di gara, un Ferentino sicuramente cinico e spietato e delle disattenzioni che nel calcio non possono essere concesse. Partita finita, testa già al prossimo impegno contro lo Sporting Vodice, c’è sicuramente una sconfitta pesante da dimenticare.

SUIO T.C. MINTURNO: Perillo, Petrillo (85’ Verrengia), Franco I, Mastroianni, Ionta, D’Alessandro, Lonardo, Noli, Cenerelli, Martino (73’ Signore), Rossi (60’ Cerciello). All. Pernice. A disp. Venditti, Corrado, Iannitti, Veglia, Franco II, Abbattista. 

FERENTINO: Fiorini, Rinaldi, Virgili (43’ De Angelis), Caligiuri, Orsinetti, Pagliarosi (55’ Previtera), Fumagalli, Piscopo, Ambrifi (52’ Moriconi), Mariani (65’ Villani), D’Arpino. All. Pippnburg. A disp. Noce, Lemma, Ciocchetti, Cantagallo, Simonetti. 

ARBITRO: Matteo Cendamo di Sesto San Giovanni

ASSISTENTI: Andrea Romagnoli – Giampaolo Jorgji di Albano Laziale

MARCATORI: 4’ Ambrifi (FER); 16’ Orsinetti (FER); 26’ Caligiuri (FER); 52’ Cenerelli (STM); 81’, 83’ Moriconi (FER); 91’ Piscopo (FER); 94’ Previtera (FER)

AMMONITI: Mastroianni (STM); Pigliarosi (FER)

ESPULSO: Noli (STM)

CORNER: 5-3 per il Ferentino

RECUPERO: 4’ PT; 5’ ST

Ufficio Stampa SSD Suio Terme Castelforte Minturno

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.