CAMPIONATO DEL MONDO VELA A FORMIA, UAC – M5S: “UNA GRANDE VETRINA PER LA CITTA’” Oltre cento imbarcazioni e più di centocinquanta atleti in gara nello “Stadio del Vento” del Golfo

“Poteva essere un vero e proprio volano per l’economia del nostro territorio, resta una grande manifestazione di cui la Città non ha potuto sfruttare a pieno le enormi potenzialità”. Così Un’Altra Città e Movimento 5 Stelle commentano il Campionato del Mondo della Classe Formula 18 Catamarani Italia che in questi giorni si sta disputando a Formia e che vede la partecipazione di oltre cento imbarcazioni, più di centocinquanta atleti in gara in quello che è lo “Stadio del Vento” del Golfo. “Il Campionato si sarebbe dovuto tenere nel 2020 e per l’evento, un unicum nel panorama sportivo internazionale, l’amministrazione aveva stanziato 120mila euro – ricordano i due gruppi -. In questi giorni, in tempi record, si è allestito un “race village” all’interno del Molo Vespucci dove hanno trovato casa i team e il centro operativo che si occupa di organizzazione e comunicazione ma rispetto al notevole sforzo economico duole constatare che la comunicazione istituzionale dell’evento alla Città è stata molto al di sotto degli elevati standard che il nostro clima ha ancora una volta offerto, come peraltro riconosciuto da tutti gli equipaggi in gara, confermando il territorio come un’ottima scelta per futuri analoghi eventi. Da parte nostra – proseguono Un’Altra Città e Movimento 5 Stelle –, tributiamo un grande plauso alla competenza e allo spirito di sacrificio degli organizzatori e dei Circoli, che non hanno percepito fondi per l’iniziativa e alcun supporto se non in scarni termini logistici e spazi prospicienti il Molo dove sorge il villaggio. Con uno sforzo in più a supporto si sarebbero senza dubbio toccati quei livelli di eccellenza che Formia merita e che un’amministrazione in carica con a cuore la città avrebbe raggiunto e superato”

Movimento Un’Altra CittàMovimento 5 Stelle