Caos Formia: squadra aggredita in allenamento, dimissioni in blocco del direttivo

I.T.E. Tallini Castelforte

11218844_892759950808097_3569617135546553262_nE’ un vero e proprio putiferio quello scatenatosi sul Formia Calcio durante l’allenamento odierno. La dirigenza della società ha, tramite comunicato ufficiale, rassegnato in blocco le dimissioni.

La miccia scatenante sembra essere stata un’aggressione (al momento in cui scriviamo) perpetrata da ignoti ai danni di giocatori e staff tecnico presente sul campo d’allenamento di Maranola. Le conseguenze peggiori sembra averle rimediate il mister Alessandro Rosolino, attualmente ricoverato presso l’ospedale cittadino al quale la redazione augura la più pronta guarigione.

Non si escludono ripercussioni sul campionato stesso dei biancazzurri nel girone D di Promozione laziale. Questo il comunicato ufficiale della società: “A seguito dell’aggressione subita dalla squadra, ed in particolar modo dall’Allenatore Alessandro Rosolino (ricoverato presso il Dono Svizzero) durante l’allenamento, la Società da me presieduta, ha rassegnato le dimissioni in blocco. Già da domenica stiamo valutando di non scendere in campo, per poi ritirare la squadra dal Campionato. Questo vile gesto che non rappresenta la città di Formia e i suoi migliaia di sostenitori, ci ha letteralmente (passatemi il termine) schifato”.
Il Presidente
Alberto Rossini

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.