Cassino: 33enne del posto, sporge denuncia, terrorizzata da appostamenti e pedinamenti perpetrati da un uomo, cittadino della Guinea. Per l’uomo è stato disposto il divieto di avvicinamento alla donna

Una donna di 33 anni, preseguitata da continui appostamenti e pedinamenti ripetuti per circa quattro mesi da un ventiseienne cittadino della Guinea e vivendo un perdurante e grave stato di paura e temendo per la propria incolumità, si è vista costretta oltre in principio a modificare le proprie abitudini di vita a sporgere denuncia alla Polizia esponedo i fatti. Per l’uomo, un cittadino della Guinea, già destinatario di un ammonimento emesso dal questore di Frosinone nel 2022 è stato ora disposto il divieto di avvicinamento alla donna, misura cautelare, emessa dal Gip di Cassino, che prevede il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla stessa, di non comunicare con la predetta con qualsiasi mezzo e di tenersi a distanza dalla persona fisica, ovunque essa si trovi, per una distanza di almeno 20 metri.

Pubblicità