Castelforte: Acqualatina. I consiglieri Cardillo e Rosato criticano le esternazioni del capogruppo di maggioranza M. Di Bello e contestano il voto del Sindaco a favore dell’aumento delle tariffe idriche

pubblicità

COOLPIX L23, 6.1mm, f/6.5, 1/320sec, ISO80

Ancora malumori in consiglio, riguardo la polemica innescata dal capogruppo di maggioranza Mario Di Bello, per il problema Acqualtina, e la mancanza di acqua nella Frazione di Suio alto. Polemica rimarcata dai consiglieri del PD proprio sulla dichiarazione del Di Bello che: “l’Amministrazione Comunale non sarebbe più stata a guardare”. Ed è prorio su tale affermazione che il Gruppo consiliare del PD locale, ha duramente criticato l’esponente di maggioranza definendo l’atteggiamento sostenuto, politicamente incoerente e ipocrita. Infatti secondo quanto espresso dai consiglieri Cardillo e Rosato molto probabilmente il Di Bello ha dimenticato di essere parte integrante di un Amministrazione che insieme al suo sindaco ha votato a favore degli aumenti delle tariffe di Acqualatina, e se veramente avesse voluto sostenere un atteggiamento forte nei confronti di Acqualatina, sarebbe dovuto uscire dalla maggioranza, in considerazione anche delle medesime affermazioni fatte in tempi passati e che oggi, proseguono i consiglieri del PD, risuonano fuori luogo, soprattutto nella sua dichiarata riluttanza a votare documenti a favore di Acqualatina ai prossimi consigli comunali, sebbene le sue perplessità avrebbe dovuto riferirle al sindaco prima che egli si pronunciasse con il voto a favore agli aumenti tariffari. Atteggiamenti questi, concludono i consiglieri Cardillo e Rosato, che non risolvono il problema che affligge i cittadini di Suio alto, e che a loro avviso, sarebbe meglio che il sindaco promuovesse azioni più concrete verso Acqualtina, affinchè attivi interventi qualificati atti a risolvere tale anomala situazione

Pubblicità