Castelforte: All’ITE si affianca il nuovo indirizzo Sportivo ITES (Istituto Tecnico Economico Sportivo)

Novità guardaci online in diretta!

Da qualche anno il Miur ha instituito un nuovo indirizzo di studi nelle scuole secondarie superiori. Si tratta dell’indirizzo Sportivo. L’Istituto Tecnico Economico di Castelforte è uno dei pochi in Italia, l’unico nel Sud Pontino e nel Basso Lazio che ha acquisito questa novità. Infatti con nota inviata al Dirigente Scolastico il MIUR (Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca) ha dato il via già a partire dall’anno scolastico 2020/21 al potenziamento formativo e che unisce alle materie di base dell’Indirizzo Economico anche quelle del nuovo indirizzo Sportivo (ITES). Una formula questa che  si riflette trasversalmente in tutte le materie. Ecco che, quindi, si parla di Gestione degli Impianti Sportivi  e di Diritto dello Sport.

Lo scopo di questo nuovo indirizzo di studi è quello di dare la possibilità ai giovani atleti e non, di frequentare una scuola di livello, completa. Una spinta in più, e soprattutto professionale e che integra le attività agonistiche o le gare. Una opportunità questa, con la prospettiva di fornire ai giovani risposte concrete alle esigenze di orientamento post-diploma e per facilitarne le scelte sia universitarie che professionali:

Infatti gli studenti , una volta conseguito il diploma di Maturità oltre alla preparazione Economica, potranno contare anche su quella sportiva aprendo a ventaglio le possibilità verso indirizzi Universitari di qualunque corso di Laurea e ottenere in più vantaggi nel lavoro e con le porte aperte anche nell’agonismo. Il fatto che lo studente iscritto sia agonista, presuppone una passione innata per lo sport, con in più una preparazione professionale alle spalle che lo accompagnerà durante la formazione così da garantirgli ottimi risultati nello studio o lavorare in quel particolare settore. Il corso di studi prevede un ampliamento all’interno delle discipline Economico Aziendali e Diritto, l’intergrazione con: Gestione degli Impianti Sportivi e Diritto dello Sport. La novità di questo nuovo indirizzo di studi è la presenza del CLIL (studio di una disciplina non linguistica in lingua comunitaria, in questo caso totalmente in Inglese).

di Andrea Conte