Castelforte: Amministrazione già all’opera per predisporre ed approvare il Bilancio 2022-2024

Le3cshop

“L’Amministrazione Comunale –dice il Sindaco Angelo Felice Pompeo- è già all’opera per
predisporre ed approvare il Bilancio 2022-2024. Il delegato al Bilancio Alessio Fusco sta seguendo
con cura e impegno questo delicato settore della vita amministrativa e contiamo di fare tutto presto
e bene”.
Sull’argomento è intervenuto con dovizia di particolare lo stesso delegato al Bilancio Alessio Fusco
e di seguito riportiamo una dettagliata dichiarazione.
“Nonostante la nostra amministrazione si sia insediata da soli due mesi, -esordisce il delegato al
Bilancio Alessio Fusco- è nostra intenzione approvare il bilancio di previsione 2022-2024 entro il
prossimo mese di gennaio.
Proprio per questo motivo ieri pomeriggio abbiamo convocato i tre capo area, i quali si sono resi
immediatamente disponibili comprendendo le esigenze che sono alla base della nostra volontà.
Chiunque conosca anche in modo approssimativo il funzionamento della macchina amministrativa
sa bene che non riuscire ad approvare il bilancio in tempi utili comporterebbe un blocco quasi totale
dell’attività amministrativa con conseguenze che si ripercuoterebbero direttamente sulla collettività
non potendo affidare nemmeno i piccoli interventi di manutenzione, cosa che non possiamo
minimamente permetterci.
Di certo non sarà un bilancio che ci permetterà di realizzare grandi opere oltre quelle previste nel
triennale delle opere pubbliche, che sono opere finanziate da Enti sovra comunali o mediante mutui
contratti con la cassa depositi e prestiti, ma ci focalizzeremo soprattutto sulla pulizia, decoro urbano
e sulla fornitura dei servizi necessari. Siamo consapevoli che bisognerà attivarsi per porre in essere
iniziative che possano incrementare le entrate e soprattutto bisogna attivarsi affinché quelle già
previste vengano realmente incassate. Proprio a questo fine –prosegue Alessio Fusco- abbiamo
incaricato una società esterna che sta supportando il responsabile del procedimento nell’attività di
recupero delle somme dovute al nostro comune per il benefit ambientale, somme considerevoli che
potrebbero dare un primo respiro al nostro bilancio consentendoci parallelamente di aumentare
l’entrata e abbassare l’importo del fondo crediti di dubbia esigibilità.
Siamo consapevoli –conclude- che la situazione ereditata non è delle migliori e proprio per questo
dobbiamo impegnarci per intercettare finanziamenti in ambito Regionale e Nazionale tramite gli
avvisi del pnnr unica soluzione possibile per porre in essere interventi di manutenzione straordinaria
degli immobili di nostra proprietà già esistenti, per la manutenzione delle strade e per la
realizzazione di nuove opere pubbliche”.